Attraverso l’elettrostomolazione si può intervenire sull’apparato muscolo scheletrico in modo non invasivo, efficace e pratico da applicare.

Una pratica da svolgere quotidianamente

Compex Fit 3.0 – PH Credit Compex

A parlarcene sono il fisioterapista Leonardo de Florio e l’osteopata Pietro Bellavite; rispettivamente coach e trainer di Compex, brand che rappresenta un punto di riferimento nel campo dell’elettrostimolazione. Questa pratica non è indicata solo per la preparazione e per il recupero degli atleti; anzi, può essere una valida soluzione anche per chi vuole stare in forma e tiene alla propria salute. L’elettrostimolatore è dunque uno strumento che può essere utilizzato quotidianamente, sia per stare meglio che per risolvere quelle piccole problematiche legate all’attività lavorativa.Dolori alla testa, alla schiena e alla cervicale sono solo alcune delle patologie che affliggono i cosiddetti lavoratori sedentari. Tra tutti mi vengono in mente i videoterminalisti – spiega l’osteopata Pietro Bellavite – in modo particolare ora che con lo smart working si è passati da scrivanie e sedie di ufficio, obbligatoriamente ergonomiche, a divani e tavoli di salotti e cucine. Ad averne la peggio sono la zona lombare – a causa della postura errata – e quella cervicale per via di una componente stressogena”.

 Compex Fit 3.0 – PH Credit Compex

Oltre a trattamenti specifici proposti da fisioterapisti e osteopati si può ricorrere anche all’uso dell’elettrostimolatore. “È sufficiente utilizzare un elettrostimolatore semplice ma efficace – continua Bellavite – e in situazioni di affaticamento si può ricorrere ai programmi del massaggio rigenerante o decontratturante, a cui sottoporsi al termine della giornata lavorativa o magari anche durante il lavoro, per chi ne ha la possibilità. Inoltre, in presenza di veri e propri dolori di una certa rilevanza, si può ricorrere a programmi specifici realizzati appositamente per queste patologie, quali i programmi per la cervicale o per mal di schiena”.

E per i lavori che costringono a stare molto in piedi? 

“In presenza di affaticamento degli arti inferiori, fastidi a livello del polpaccio o piedi gonfi – spiega il fisioterapista Leonardo de Florio – si può ricorrere ai programmi per le gambe pesanti e le tendiniti, specifici proprio per queste problematiche. Ideale per chi trascorre ogni giorno molte ore in piedi è anche il programma prevenzione crampi». 

Compex Fit 3.0 – PH Credit Compex

L’elettrostimolazione si può utilizzare comodamente a casa davanti alla tv, mentre si legge o si cucina. “Non solo, perché i muscoli non esistono solo negli atleti sottolinea ancora Leonardo de Florio – anche chi non fa sport deve avere cura della propria muscolaturaA questo noi aggiungiamo che i programmi per la tonificazione aiutano l’utente proprio a tonificare, riducendo gli inestetismi e ad avere un aspetto più sano e salutare. Ritrovare tono muscolare, scolpire il proprio corpo o godersi splendidi massaggi per curare i dolori in modo semplice ed efficace è il sogno di tutte le persone.

Fonte ufficio stampa LDL COMeta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here