Andare in bicicletta a Dubai sta per diventare molto più friendly grazie agli imminenti piani di rinnovamento per il trasporto urbano proposti dal principe ereditario e presidente del Consiglio esecutivo di Dubai HH Sheikh Hamdan bin Mohammed bin Rashid Al Maktoum.

via timeoutdubai.com

Dubai si allinea al trend

Anche la capitale degli Emirati Arabi dunque cavalca il trend esploso in tutto il mondo. In linea con Dubai Vision 2021, Dubai ha rivelato i piani per trasformarsi in una città a misura di bicicletta così da promuovere il ciclismo come sport e come mezzo di trasporto rispettoso dell’ambiente. Forse complice anche qui l’emergenza Coronavirus che impone un distanziamento sociale per il quale le bici diventano il veicolo prediletto da tutto il mondo urbano.

Lo sceicco Hamdan bin Mohammed bin Rashid Al Maktoumvia, via dcd.gov.ae

Più sicurezza per i ciclisti

Le autorità di Dubai introdurranno nuove leggi insieme a misure di sicurezza e protezione per garantire ai ciclisti viaggi senza preoccupazioni in tutta la città, tra cui spiccano proposte anche di bici-noleggio. Una novità quindi non di poco conto visto che la città, nonostante l’impegno espresso negli ultimi tempi per diventare una delle capitali green mondiali, ha sempre avuto un impatto energetico piuttosto importante, costruendo intensivamente in un’area sostanzialmente desertificata.

Una capitale green

La nuova iniziativa è anche in linea con gli obiettivi della Dubai Traffic Strategy 2021, che mira a ridurre gli incidenti stradali mortali, e della UAE Energy Strategy 2050 al fine di ridurre le emissioni di carbonio di Dubai del 16% entro il 2021 per farle diventare le più basse al mondo. Seguiremo gli sviluppi di questa idea, sperando che diventi un esempio anche per altre metropoli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here