Colmar nuova gamma al grafene G+Lomazzo, 26 gennaio 2016 – Directa Plus presenta la nuova collezione Colmar di capi di sportswear contenenti Graphene Plus, appena lanciata all’ISPO di Monaco. Si tratta della prima applicazione della nanotecnologia G+ di Directa Plus nel campo dell’abbigliamento sportivo.

Ricordiamo che Directa Plus è uno dei più grandi produttori e fornitori di prodotti a base grafene destinati ai mercati internazionali consumer e industriali. Utilizzando i prodotti a base grafene di Directa Plus, identificati dal brand G+, i produttori di abbigliamento possono migliorare notevolmente le performance dei propri prodotti senza significativi incrementi dei costi di produzione. I prodotti a base grafene sono naturali, chemical-free, realizzati in modo sostenibile e su misura per applicazioni commerciali nei seguenti settori: smart textile, pneumatici, materiali compositi e soluzioni ambientali.

Fondata nel 2005 l’azienda di Lomazzo crea i propri prodotti a base grafene nelle proprie officine attraverso un processo brevettato. Il modello produttivo scalabile ed esportabile consente di realizzare impianti anche presso le sedi dei propri clienti, ottimizzando tempi e costi logistici. Per questo Directa Plus sviluppa strategie di partnership, consentendo loro di migliorare i prodotti offerti attraverso le elevate prestazioni del grafene.

Giulio Cesareo, CEO di Directa Plus, afferma: “Colmar ha dimostrato di essere tra i pionieri dello sportswear con il lancio di una collezione contenente i nostri prodotti a base grafene. È la prima volta che Graphene Plus viene utilizzato per l’abbigliamento sportivo, e questa è la prima applicazione tessile di G+ ad arrivare sul mercato. Si tratta per noi di un avvenimento molto significativo, in un settore ricco di opportunità. Colmar si è distinta dai suoi competitor offrendo prodotti dalle qualità uniche grazie alle proprietà del grafene, e auguriamo a quest’azienda grande successo”.

La ricerca ha dato vita ad una soluzione tecnica rivoluzionaria: capi di abbigliamento contenenti grafene, un materiale nanotech innovativo derivato dalla grafite che, per la prima volta nel campo dello sportswear, migliora significativamente le performance a vantaggio di tutti gli atleti, dei professionisti così come degli appassionati di sport.

La principale caratteristica di questi capi è la loro capacità di agire come un filtro tra il corpo e l’ambiente esterno, assicurando sempre la temperatura ideale a chi li indossa. Lo smart textile con cui sono realizzati permette di raggiungere un livello di comfort praticamente su misura. Grazie a G+, il calore prodotto dal corpo umano viene infatti disperso in condizioni climatiche calde e distribuito in modo uniforme in presenza di climi freddi. Inoltre, i tessuti contenenti Graphene Plus hanno proprietà elettrostatiche e batteriostatiche, e sono in grado di ridurre l’attrito con l’aria e l’acqua per assicurare performance sportive ai massimi livelli.

La collaborazione tra Colmar e Directa Plus, grazie alla capacità di quest’ultima di fornire prodotti a base grafene realizzati su misura, nella conformazione ideale per le applicazioni a cui sono destinati, ha portato alla creazione di una giacca a vento, nella versione maschile e femminile, di una tuta da sci da gara, di due modelli di intimo tecnico e di una polo.

“Questo smart textile – conclude Giulio Cesareo – ha un grande potenziale. Crediamo che la nuova collezione lanciata da Colmar abbia tutti i numeri per riscuotere un grande successo tra gli sportivi, grazie alle speciali caratteristiche conferite da G+, e ci auguriamo che sia solo l’inizio di una vera e propria rivoluzione nel mondo dello sportswear e del tessile in generale”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here