Plurivincintore del campionato del mondo (2006 e 2007) nella categoria in linea, più volte a podio nel Giro d’Italia, Diego Ulissi ha intrecciato la sua crescita di ciclista professionista su strada con Gaerne, storica azienda italiana di calzature per il ciclismo.

La partnership con Gaerne ha accompagnato Ulissi da inizio carriera, con le vittorie nei campionati mondiali juniores, agli anni nella Lampre, che il marchio di calzature ha sponsorizzato per mantenere il contatto con Diego. Pur avendo avuto trascorsi in altre squadre, con sponsor tecnici diversi, Ulissi è ora tornato a vestire Gaerne, festeggiando contemporaneamente la sua prima vittoria stagionale nel Gran Premio Costa degli Etruschi.

A proposito delle G_Stilo+ rosse che indossa in gara, Ulissi ha rilasciato un commento in occasione della visita allo stabilimento Gaerne, sottolinenando anche il rapporto umano ed affettivo reciproco tra lui e la famiglia Gazzola.

Le scarpe le ho già testate in Australia, mi trovo benissimo e spero di portarle in alto con ottimi risultati come lo è stato nel passato. Le scarpe Gaerne le ho usate fin da ragazzino juniores e mi hanno portato fortuna vincendo 2 titoli mondiali. Sono molto legato alla famiglia Gazzola e sono felicissimo di averla riabbracciata, spero di rimanere con loro ancora per molto tempo.

Dopo tanti anni in Lampre ora c’è una nuova squadra, UAE Emirates, che crede nelle nostre potenzialità e noi non lo deluderemo. Siamo partiti bene con ottimi risultati in Australia e la vittoria Costa degli Etruschi.

I prossimi appuntamenti della stagione saranno la Parigi-Nizza, Milano-Sanremo e le classiche del Nord. L’assetto del team è cambiato, ci sono nuovi atleti giovani ma di grande talento che si sono già messi in evidenza e stanno lavorando bene nella squadra. Abbiamo iniziato nel migliore dei modi e questo ha portato ad alzare il morale della squadra. Confidiamo nei risultati alle corse più importanti.

Quest’anno, per la prima volta in carriera, parteciperò al Tour de France, una nuova esperienza necessaria dopo tanti Giri d’Italia. Sarà una stagione con un calendario più internazionale, molto più impegno ma esperienze e motivazioni nuove. Il mio obiettivo principale è quello di essere al 100% per le classiche delle Ardenne, perché la squadra ci conta e l’altro è il Tour de France, andrò a caccia di tappe, sarebbe già un sogno vincerne una!”

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here