Parlando di borse per biciclette una delle caratteristiche più importanti da valutare è la loro comodità:  spesso questa coincide con l’essere adattabile e quanto più possibile versatile, ma è importante considerare anche peso, materiali, quantità e disposizione delle tasche.

Oggi parliamo dei primi aspetti citati, in quanto verrà a breve lanciata su Indiegogo una nuova serie di borse progettate secondo questi criteri e che siamo convinti vi risolverà un po’ di problemi, non solo con la bici.

PN07: una o sette borse?

DesignLU è un gruppo di progettisti sudcoreani con sede a Seul, operante dal 2015. Hanno all’attivo una prima creazione chiamata PN07 dove si può già toccare con mano quello che sostanzialmente sarà il loro prossimo prodotto, a breve in partenza con un crowdfunding su Indiegogo.

PN07 è una borsa composta da due elementi separati di diversa capienza che, come dice il nome stesso, possono raggiungere 7 diverse configurazioni o, per meglio dire, consentirci 7 diversi modi di indossarla.

borse
Image DesignLU via facebook.com

Possiamo utilizzarla come borsa a spalla o come zaino (con uno o con l’altro elemento), come borsa a tracolla, come marsupio, ed infine come borsa ciclistica da sistemare a cavallo del canotto orizzontale.

PN09 è invece la versione successiva, pensata per interagire con la sua antenata. PN09 è una borsa composta da un solo elemento ma ricco di cinghie e fibbie a sgancio che servono a collegarla alla PN07 nella forma che riteniamo più adatta alla situazione. 

borse
Image DesignLU via facebook.com

PN09, si completa il quadro..quasi

Costruita in fibra impermeabile altamente resistente, non ne sono ancora note le misure ma possiamo dire che è dotata di spazio cover USB, per collegarsi con un qualsiasi dispositivo riponibile al suo interno, e di una serie di tasche davvero infinite, tra cui quella principale che si apre fino a 180°.

Anche lei possiamo tenerla come zaino, a tracolla, su di un fianco e, come si è capito, possiamo aumentarne il volume di più del 50% unendola ai due moduli PN07, posizionando il più grande direttamente sulla facciata esterna dello 09, mentre il più piccolo appena di sotto.

Il punto di forza di questo sistema componibile è proprio la sua struttura ad elementi separati che consente di prendere quello che serve insieme al suo involucro, senza perdere tempo a fare e disfare lo zaino di turno. E non è finita qui.

Serie PN: adattabilità nel tempo

Queste borse incarnano uno spirito di adattabilità difficile da concretizzare, in quanto oltrepassa un limite di semplice soddisfazione formale per evolversi anche attraverso il tempo.

L’idea di DesignLU si può ritenere alla stregua di un upgrade fisico che completa quello che è stato un nostro precedente acquisto, lasciandoci liberi di integrarlo a nostro piacimento con la nuova versione.

borse
Image DesignLU via facebook.com

La campagna di crowdfunding dovrebbe partire il 3 Luglio di quest’anno; ne potremo così saperne di più su ulteriori dettagli tra cui misure, peso, ovviamente il prezzo e la nuova serie di borse PN01, PN03 e PN05 previste anche loro per il 2019, le quali è inutile dire che saranno adattabili sui “vecchi” modelli 07 e 09 di cui abbiamo parlato qui.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here