Secondo le analisi compiute dagli operatori del settore e riportate dalla stampa specializzata tedesca, il trend che si delinea per il 2017 è non solo di un maggior rafforzamento del concetto di prodotto ma soprattutto di una più forte personalizzazione dei modelli grazie allo sviluppo di nuove tecnologie e di una più ampia offerta di componenti ed accessori.

Lo sviluppo del mercato, che in Germania ha visto le vendite di e-bike ormai superare le 535.000 unità, ha infatti convinto molti produttori di componenti per biciclette ed accessori a proporre soluzioni progettate e dedicate alle bici a pedalata assistita ed a quelle esclusivamente a trazione elettrica, tenendo presente le particolari caratteristiche della clientela che si rivolge a tali prodotti.

L’e-bike infatti accanto ad utilizzatori esperti che ne fanno un uso prettamente sportivo ed un impiego anche in ambito off-road e mtb, può contare su una specifica domanda per un uso prettamente cittadino per una mobilità urbana sicura, tranquilla ed ecologica.

 

Freni per e-MTB

Il grande successo che questa particolare tipologia di bici ad assistenza elettrica stanno riscontrando ha indotto un costruttore come SRAM a proporre un freno a disco denominato Guide RE, opportunamente studiato per tener conto del maggior peso di una e-mtb rispetto ad una analoga bici tradizionale, dovuto alla presenza del motore, con l’obiettivo di assicurare sicurezza e stabilità al mezzo.

Il nuovo freno combina la consolidata leva Guida R di Sram con una pinza a quattro pistoni agenti sul disco, che può essere azionata con una breve presa di due dita.

Da ricordare inoltre che Sram ha recentemente presentato la sua tecnologia di cambio già affermata nell’ambiente mtb anche in versione idonea per una bici a pedalata assistita.

 

Pedali, luci e borse per e-Bike

Numerosi sono poi i componenti e gli accessori che vanno nascendo per sostenere ed allargare un’offerta specifica per un settore che, anno dopo anno, vede crescere i suoi appassionati.

Ne sono esempio i pedali “PE12” di Voxom appositamente progettati per l’e-bike per offrire grande stabilità e solidità, soprattutto agli appassionati di mountain bike.

Sul piano della sicurezza si distingue poi il proiettore “Lumotec IQX E” studiato da Busch & Muller che assicura grande luminosità e, grazie al fatto che utilizza la batteria della e-bike, può illuminare la strada con ben 150 lux.

Ampia la gamma di borse disponibili tra cui quelle impermeabili di Ortlieb da attaccare al manubrio e che consentono, con un nuovo supporto, il montaggio anche del computer di bordo Intuvia di Bosch.

 

Doppia batteria

La presentazione ad Eurobike 2016, con relativa conquista di uno dei prestigiosi Award in palio, del modello Delite di Riese & Muller, e-bike in versione Touring, equipaggiata con doppia batteria Twice 500 Wh di Bosch ha sottolineato infine una nuova tendenza, particolarmente sentita nel settore, che amplia ancor di più gli spazi di impiego del mezzo.

La possibilità infatti di raddoppiare l’autonomia consente di disegnare nuovi viaggi e spostare i limiti temporali di utilizzo della e-bike.

A ciò si aggiunga poi che la Delite è ora disponibile non solo nella versione Touring ma anche full-sospension per e-mtb.

Il tutto in attesa che le già annunciate batterie Li-Ion ad alte prestazioni siano rese disponibili.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here