Il primo passo sul mercato di Clip, un kit di elettrificazione per convertire la bici muscolare in e-bike che punta sulla comodità e la leggerezza.

kit clip
via facebook.com

Clip, una vecchia conoscenza

Avvistato un paio d’anni fa in crowdfunding su Kickstarter, oggi questo strano kit di conversione per trasformare una bici muscolare in e-bike è quasi ufficialmente in vendita. In tutta onestà temevo si trattasse di una trovata inverosimile e nemmeno troppo cristallina: tra i tanti prodotti di cui ho scritto Clip era uno di quelli che meno mi ispirava fiducia. Trovavo difficile che all’interno di uno spazio così ridotto potessero essere compattati batteria, motore e componentistica ma evidentemente mi sbagliavo (ma prima di esprimere un giudizio completo mi riservo di vederlo in funzione ), in quanto oltretutto rientra tra le 100 migliori invenzioni del 2020 secondo la classifica della rivista Time. Il principio di funzionamento di questo kit è davvero interessante e vale la pena rivederlo.

kit clip

Come funziona, quali difetti

Clip si presenta come una forcella rigida da montare sopra la ruota anteriore e si basa sull’idea di spingere lo pneumatico per contatto attraverso una piccola puleggia motorizzata. Il dispositivo risulta molto comodo da montare, da smontare e da ricaricare poiché formato da un unico pezzo rimovibile (un po’ come faceva Rubee X, forse un predecessore). I suoi pregi determinano però alcuni presumibili difetti: l’attrito tra i due componenti potrebbe rovinare lo pneumatico, la stabilità del dispositivo potrebbe non essere ottimale e disturbata da materiale che risale dalla careggiata, infine la pioggia potrebbe incidere sullo scorrimento tra puleggia e ruota. Inoltre la durata della batteria sembra davvero troppo poca. Gli utenti che l’hanno provato però sono per il momento molto soddisfatti e diversi sponsor attendibili vengono associati a questo kit.

kit clip
via facebook.com

Le caratteristiche 

Nel nostro precedente articolo avevamo scritto che il kit era ancora in fase prototipale e che il peso dichiarato restava incredibilmente sotto i 2 kg. Oggi sul sito ufficiale di Clip compaiono le caratteristiche definitive e le differenze rispetto al prototipo sembrano davvero trascurabili:

Peso:                          3kgs
Velocità:                     25km/h
Motore:                       450W
Batteria:                     36V – 144Wh
Copertura:                  15 – 25 km | 45 min
Tempo di ricarica:      100% in 40 minuti
Garanzia:                    1 anno (con sostituzione)
Compatibilità ruote:   da 26 a 28”, no FAT
Prezzo:                       €328 (399$)

kit clip
via facebook.com

Lo spettro dell’ obsolescenza

Come dicevamo all’inizio Clip è pre-ordinabile presso il sito ufficiale con un anticipo di 50€, anche se il primo lotto sembra già essere andato esaurito. Nonostante i difetti bisogna dire che questo accessorio è davvero la soluzione plug-n-play più minimale attualmente in commercio per elettrificare una bici. Certo, l’autonomia molto limitata lo rende adatto solo a specifiche circostanze e bisognerebbe capire in caso di salita come si comporta, ma il fatto di poter parcheggiare la bici portando via in uno zainetto tutta la componentistica “costosa” lo rende uno tra i migliori tentativi per l’elettrificazione low-cost. Purtroppo non ci sono informazioni in merito alla sostituzione della batteria quando esaurita, il che ricorda un po’ troppo il problema dell’obsolescenza dei monopattini elettrici. Seguiamo gli sviluppi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here