Per gite nella zona bergamasca segnaliamo anche la bellissima Ciclovia della Val Brembana: inizia a Zogno, nella media valle, e l’itinerario segue il vecchio tracciato della ferrovia con straordinarie vedute sul fiume tra pareti di roccia a picco. In bici si attraversano le gallerie, perfettamente illuminate, dove un tempo correva il treno e dalle quali si può accedere a cittadine e borghi dove ancora si incontrano tracce della Via Priula, fatta costruire a fine ‘500 da Venezia per collegare Bergamo con la Valtellina.

Ciclovia dei castelli bergamaschi – Ph Credit: via Castello di Malpaga on facebook

La ciclabile porta fino all’alta valle e termina a Piazza Brembana, un tempo capolinea della ferrovia. D’obbligo una sosta a San Pellegrino Terme per ammirare le testimonianze della Belle Époque o per gustare un piatto di casoncelli o una fumante polenta taragna in qualche ristorantino della zona.

Il Castello di Malpaga – Ph Credit: via Castello di Malpaga on facebook

Segnaliamo infine che nella pianura a sud della città di Bergamo si trova la ciclovia dei castelli bergamaschi: parte dalla stazione ferroviaria di Treviglio e dopo 36 km nella campagna, tra borghi storici e antichi castelli, termina al Castello di Grumello. Lungo il percorso si possono ammirare il castello di Brignano, il castello di Pagazzano, Cologno al Serio, il Castello Liteggio fino a Urgnano. Entrando nel parco del Serio, il percorso continua verso nord fino al Castello di Malpaga: da qui, su strada asfaltata, si può proseguire verso Calcinate, Bolgare, Telgate, arrivando infine a Grumello del Monte. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here