Da quasi trent’anni Podium realizza e personalizza bici da corsa con marchio Carrera pensate da corridori, prodotte da corridori e utilizzate dai corridori. “Le persone non comprano prodotti e servizi ma relazioni, storie e magia”. In questa frase di Seth Godin è racchiuso tutto il segreto di Carrera Probike.

La “vision” di Davide Boifava

Incoraggiamo tutti i ciclisti, professionisti e amatori, a trovare la propria strada permettendo a ciascuno di scegliere come vivere e come pedalare. In sella alle nostre bici da corsa ciascuno può sfidare i propri limiti e raggiungere il proprio traguardo, provando l’ebbrezza della vittoria qualunque sia la gara”. Queste sono le parole di Davide Boifava, patron di Podium, personaggio storico del ciclismo italiano e grande ex team manager della Inoxpran-Carrera e della Mercatone Uno. Parole venute dal cuore con una palpabile emozione che traspare nel suo racconto e che interpreta come un viaggio pieno di passione per lo sport che l’ha reso famoso.

TD01 Air Disc Carrera, il modello Probike di media gamma (si fa per dire) alla quale non manca proprio nulla, freni a disco idraulici compresi. Photo Credit Roberto Zanetti

La “mission” di Carrera Probike

Creare bici da corsa in grado di far vivere ad ogni ciclista la miglior performance che una probike possa dare, grazie all’esperienza professionistica maturata negli anni, ai continui test e all’avanzata ricerca tecnologica. Attraverso la cura dei particolari e lo studio distintivo delle grafiche, Carrera offre non solo bici di qualità ma soprattutto belle da esibire, perfette rappresentanti dello stile italiano nel mondo“. Ed è quello che abbiamo potuto scoprire nella spettacolare cornice del Chervò Golf Hotel & Resort San Vigilio di Pozzolengo, lussuosa location a sud del lago di Garda in terra bresciana. La “mission” che Carrera vuole portare avanti è una grande sfida partita con la presentazione della gamma 2019; un autentico punto di svolta per l’azienda e per il team. “Emozionare e rinnovare per saper anticipare i tempi. Bisogna distinguersi con una collezione che valorizzi l’impegno profuso da tutti i miei più stretti collaboratori nel proporre nuove soluzioni, nuove tecnologie e nuovi argomenti di vendita per la soddisfazione di tutti gli appassionati”. Ha così concluso Davide Boifava nell’intervista che ci ha rilasciato al termine di questo bellissimo evento.

La “squadra”

A proposito di collaboratori, chi pensa che il ciclismo sia uno sport individuale non ha capito proprio nulla. Il “singolo” non potrà mai vincere se intorno a sé non esiste una squadra che costruisce i suoi successi. E in Podium i protagonisti di questo piccolo capolavoro italiano hanno un nome e un ruolo ben definito e sono uniti da un unico obiettivo: emozionare!

Luciano Bracchi, ex corridore professionista alla Inoxpran diretta da Boifava e successivamente meccanico del team Carrera e della Nazionale. Progettista di molte biciclette uscite dallo stabilimento di Calcinato, una decina d’anni fa fu l’ideatore del primo rivoluzionario telaio Phibra ed ora artefice nella realizzazione del nuovo Phibra Next.

La nuovissima Phibra Next UCI Approved nella colorazione Silver, una delle grafiche esclusive della gamma Probike di Carrera ideata da Luciano Bracchi. Photo Credit Roberto Zanetti

Simone Boifava, primo genito di Davide e brand manager di Carrera Probike. Ha lasciato molto giovane la carriera da prof per dedicarsi all’azienda di famiglia. La scelta più logica e giusta, il filo conduttore di una generazione che si tramanda di padre in figlio.

Nata da un’idea di Simone Boifava, Caedanha è la “Gravel bike” della collezione Carrera 2019. Photo Credit Roberto Zanetti

Andrea Puzzo e Marco Compagnoni, rispettivamente responsabili commerciali alla vendita in Italia e all’estero di Carrera Probike. Due uomini che, avendoci corso, conoscono molto bene la bici e il ciclismo e questo, nel loro lavoro, è un grandissimo valore aggiunto che fa la differenza.

Erakle Air nella splendida grafica “Special Edition” cromo-velato, un’esclusiva di personalizzazione di Carrera Probike. Photo Credit Roberto Zanetti

Eleonora Mezzaro, consulente comunicazione integrata e addetta stampa di Carrera Probike, l’anima femminile del brand che filtra e recensisce tutto ciò che transita tra l’azienda, i media e il mondo esterno. Un lavoro di tessitura che solo una donna “capace” può essere in grado di svolgere nel migliore dei modi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here