Quando venne lanciata era una versione “limited”: la Brompton Nickel Edition, per gli amanti delle bici pieghevoli, è sempre stata una perla rara. Adesso, per il 2017, i piani del produttore britannico virano su numeri più ampi, seppur sempre con il contagocce.

Il 2017 vedrà uscire dagli stabilimenti Brompton 1.500 unità della Nickel Edition, scaglionate in lotti nell’arco dell’anno e, chiaramente, ripartite per diverse quote nei Paesi UE.

Il telaio in nickel che ha reso celebre questo modello non sarà così più una rarità vera e propria, sebbene rimarrà una bici accessibile ad una quantità relativa di persone: la sua origine è d’altronde dovuta all’idea di fornire un mezzo resistente alla corrosione degli agenti atmosferici – da qui la scelta del nickel per il telaio – tipica delle città di mare o dei contesti portuali.

Tra le versioni disponibili ci sarà anche la Superlight, contraddistinta dai carri posteriore e anteriore in titanio, mentre le versioni S, M e H avranno la possibilità di dotarsi di cerchi, manubrio e sella di colore nero e di scegliere fra due o sei marce.

La Brompton Nickel Edition si trova già nel Junction Store di Milano e nei rivenditori Premier italiani, costo variabile dai 1950 € ai 2750 € della versione ultraleggera.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here