Lasciare un set di luci rimovibili su di una bicicletta parcheggiata in un luogo pubblico è sempre un rischio. Viceversa è una vera seccatura mettersi a smontarlo e portarselo via ogni volta che si lascia la bicicletta incustodita.

Può esserci una soluzione che metta in sicurezza non solo la bici ma anche le luci montate che abbiamo montato sopra?

Certo, basta fare diventare le luci stesse un lucchetto.

Brightlock via kickstarter.com

BrightLoc, semplice e promettente

Un gruppo di imprenditori della Carolina del Nord ha sviluppato questo tipo di idea, un set luci progettate come uno U-lock da montare sulla bicicletta.

Conosciuto come BrightLoc, il prodotto, oggetto di una campagna Kickstarter, è composto da cinque parti: una staffa ad U (adatta anche come portapacchi leggero), un aggancio posteriore per il canotto reggisella, uno anteriore da manubrio con corrispettiva staffa, e due moduli luce LED anche loro anteriori e posteriori. L’utilizzo è molto semplice ed ingegnoso, forse uno dei più promettenti visti fino ad ora.

Brightlock via kickstarter.com

Pochi elementi uniti per la sicurezza

Innanzitutto è necessario montare i due agganci (gli elementi fissi del sistema), uno al canotto reggisella e l’altro al manubrio. Dopodiché bisogna fissare i moduli LED alle relative staffe tramite un aggancio/sgancio rapido a binario, che a loro volta andranno fissate ai sostegni fissi.

Brightlock via kickstarter.com

La staffa anteriore è dotata di una serratura che oltre ad evitare un eventuale sgancio indesiderato delle luci svolge la funzione di sicurezza quando la spostiamo nella configurazione lucchetto.

Brightlock via kickstarter.com

Mentre pedaliamo la configurazione è invece quella classica con luci posteriori ed anteriori: non appena scendiamo dal mezzo per parcheggiarlo non dobbiamo far altro che sganciare la staffa ad U posteriore a cui rimane attaccato il modulo LED, girare la chiave nella serratura della staffa anteriore per staccare l’altro modulo luci sul davanti ed attaccarlo alla staffa ad U esattamente come faremmo come uno U-lock classico, il tutto chiuso tramite la serratura che serve anche per tenere fissi i moduli LED alle relative staffe (altrimenti qualcuno potrebbe tranquillamente portarsele via visto che c’è pure uno sgancio rapido).

Ottime luci ad un ottimo prezzo

Entrambi i moduli si combinano per fornire un’illuminazione a 360°, poiché sono disposti orizzontalmente sui due fronti e proiettano una luce da 400/1.000 lumen (a seconda dell’impostazione selezionata) che abbraccia quasi tutta la bicicletta.

Brightlock via kickstarter.com

Da notare che la luce posteriore, oltre ad essere molto evidente, è anche posizionata in un punto decisamente corretto, proprio alla fine della bicicletta e non sotto il reggisella dove potrebbe essere coperta da carico sul portapacchi rivelandosi del tutto inutile. In ogni caso i moduli LED possono essere rimossi dalla configurazione lucchetto se preferiamo portarli via, un’opzione che rende ancora più completo l’accessorio.

Brightlock via kickstarter.com

La ricarica delle batterie al litio delle luci viene effettuata tramite un cavo USB (quando vengono rimosse dal lucchetto) e l’intero set, inclusi i moduli di illuminazione, ha un peso dichiarato di 1,8 kg.

Se siete interessati potete partecipare alla campagna per ottenere un BrightLoc a soli 65€; la spedizione stimata è prevista per Agosto 2019 e nel contributo sono compresi anche i costi di spedizione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here