Come ogni anno Bottecchia, famoso marchio di biciclette ricco di storia e tradizione, si presenta ai propri dealer e alla stampa e lo fa come sempre in grande stile. “Get More”, lo slogan scelto per l’occasione, caratterizza i nuovi prodotti 2017 affinché il cliente finale possa “ottenere di più”: biciclette sempre più performanti ed esteticamente belle.

Rosso è espressione di slancio, energia, velocità e potenza e sarà la tonalità dominante nella collezione 2017 del Reparto Corse. Molte sono le qualità di cui si fregiano le bici Bottecchia e che le rendono uniche ma, dal prossimo anno, si distingueranno anche per qualità, tecnologia e colorazione. Unicità ed esclusività sono parole che contraddistinguono Red Lab – il laboratorio di Ricerca e Sviluppo del Reparto Corse – così come tutti i modelli di questa nuova gamma sono in carbonio e, secondo la classica tradizione veneta, interamente assemblate a mano in Italia. “Hand Made in Italy” più che un logo distintivo nel mondo è la massima espressione dell’arte di costruire bici. Identifica tutti i modelli che vengono realizzati grazie alla maestria ed esperienza della scuola telaistica italiana. Studio e artigianalità sono le parole chiave per creare un prodotto veramente performante, dalle caratteristiche tecniche più che eccezionali.

Novità strada

EMME695 COMPETIZIONE Red Lab

1-emme-695-competizione-red-labLinee pulite e classiche caratterizzano l’EMME695, la frontiera della tecnologia in carbonio fasciato tra le più leggere al mondo (695,00 gr. il solo telaio). Ultra Slim Rear Stay, con questo concetto si esprime la forma estremamente sottile e leggera dei foderi posteriori che ne conferiscono caratteristiche eccezionali di confort.

Dai test effettuati è risultata una elevata rigidità del telaio pari a 120 N/m; questo conferma che il telaio è classificabile come prodotto di alto livello adatto alle competizioni per atleti che non superano gli 85 kg.

EMME3 GARA RED LAB

3-emme3-gara-red-labEMME3 GARA è costruita con la tecnologia TiRS, un rinforzo in titanio incorporato nel carbonio nella zona del rear stay a spessore variabile. Conferisce maggiore stabilità alla bici in fase di spinta e il 17% in più nella zona carro posteriore. La forcella dell’EMME3 GARA si accoppia e integra in un tutt’uno col telaio. Testa da 1” -1/2 e foderi dritti ne conferiscono una rigidità eccezionale. Specialissimo lo scudetto in titanio dell’aquila, storico simbolo di Bottecchia, sullo sterzo.

T2 DOPPIA CORSA RED LAB

5-t2-doppia-corsa-red-labIl telaio T2 DOPPIA CORSA in carbonio monoscocca UD nasce dall’unione dei principi aerodinamici propri dei telai crono e le caratteristiche dei telai da strada con attitudini da salita. Reggisella aero, forcellini intercambiabili, T2 è compatibile per freni a montaggio diretto doppio perno e per freni a disco. Forcella integrata dedicata in versione disco con perno passante e versione caliper con quick release. Testa da 1”-1/2 e foderi dritti ne conferiscono stabilità e rigidità uniche.

RD DOMINA

7-rd-dominaTelaio in carbonio monoscocca UD DISCO realizzato su stampo, freni a disco Flat Mount, perno passante da 12 mm, forcella in carbonio monoscocca light con cannotto conico 1” 1/2 (390,00 gr.) e passaggio dei cavi all’interno caratterizzano RD Domina. Inoltre lo sterzo a diametro differenziato, 1” 1/8 sopra e 1”1/2 sotto, è un’ottima soluzione tecnica per l’avantreno conferendo una guida sicura alla bicicletta.

LEGGENDARIA

8-leggendariaQuale miglior nome poteva essere attribuito a questa bici? In Bottecchia hanno voluto rievocare le grandi bici del passato usando materiali molto simili a quelli di un tempo ma tecnologicamente avanzati. Il telaio della Leggendaria, come anche la forcella, viene fatto a mano totalmente in Italia da sapienti artigiani di grande esperienza, usando addirittura gli stessi metodi di un tempo per la saldatura e il taglio dei tubi. Le tubazioni sono rigorosamente Columbus Spirit triplo spessore, mentre il posteriore è fatto con tubazioni Cromor doppio spessore assemblate in maniera straordinaria da speciali congiunzioni. Anche la forcella è assemblata in una speciale testa microfusa saldobrasata. Sia la scatola movimento di tipo BSA che la testa forcella sono pantografate per imprimere e rendere indelebile il marchio di questo stupendo telaio.

GRAVEL

9-gravelIl telaio della Gravel è in alluminio 6061 double butted DISCO così come la forcella (800,00 gr.) con cannotto conico 1”-1/2. I tubi in alluminio di forme complesse, che aumentano la resistenza della struttura, sono ottenuti mediante un delicato processo di formatura idraulica e la lega 6061 è caratterizzata da buone doti di resistenza e ottima duttilità. Trattata termicamente acquisisce caratteristiche tecniche ideali per utilizzo in ambito ciclistico. Gruppo Shimano 105 Mix 22s con freni a disco.

DUELLO DISK

10-duello-diskLa nuova tecnica di saldatura applicata al telaio Duello Disk Alu 6061 Double Butted rende invisibile la giunzione dei tubi di questo speciale modello allestito con gruppo Shimano Tiagra Mix 20s, movimento centrale BSA da 68 mm, forcella in carbonio UD con cannotto alu conico 1” 1/2 (610 gr) e freni a disco.

 

Novità MTB

ORTLES297+ RED LAB

Compromesso ottimale tra rigidità e assorbimento delle sollecitazioni della ruota posteriore: questa è la soluzione dell’ORTLES 297+ in carbonio monoscocca UD HM 29» con asse passante da 12 mm. Particolare attenzione merita l’asse del movimento centrale, studiato per realizzare un carro estremamente compatto e reattivo con scarico parziale delle vibrazioni posteriori sul top tube. Unito alla nuova tecnologia BOOST con l’interasse posteriore da 148mm, conferiscono caratteristiche ready for race a questo nuovissimo telaio. La possibilità di usare ruote da 29” fino a 2.35 di sezione, e 27.5” plus fino a 2.80, è la grande novità di questo modello.

Novità E-MTB

NEWTON BE60

13-be-60-newtonNewton BE60 è costruita su telaio con ruota 27,5 Plus full suspended, speciale per la forma geometrica che rende la mtb confortevole e compatta. Realizzato in alluminio A6069 doppio spessore, il telaio ospita un motore centrale del marchio tedesco Brose. Parliamo di un motore con coppia massima di 90Nm x 250W, superiore quindi a tutti i motori presenti nel mercato, rendendolo potente e aggressivo. È il motore più leggero in assoluto con un peso di soli 3.400,00 gr. ed è anche il più silenzioso, visto che il sistema interno è costruito con ingranaggi speciali fatti con materiali compositi. Se, durante un’uscita, la carica della batteria dovesse esaurirsi, automaticamente si stacca il sistema di ingranaggi interni e la pedalata diventa fluida come in una normale bicicletta muscolare.

WATT BE55

14-be-55-wattLa mtb elettrica Watt BE55 è equipaggiata col sistema Brose (come la sua “sorella” Newton BE60 di cui abbiamo parlato nel paragrafo precedente), dotato di una centralina di controllo interna al motore che funziona in modalità kambas. Questa soluzione permette di impostare tre diversi livelli di assistenza sempre a portata di pollice, da scegliere tramite un display centrale e una pulsantiera laterale. La tecnologia interna del controller inoltre, analizza la richiesta di potenza necessaria attraverso il sistema di pressione durante la pedalata, data dai sensori Torque e speed sensor. Questa pressione è impartita direttamente dall’utilizzatore nel momento in cui si appresta ad affrontare salite o percorsi insidiosi. In buona sostanza, più pressione si fa sulla pedaliera e più potenza si richiede al sistema. La batteria (una PANASONIC da 36V e 14Ah eroga una potenza di circa 500Wh) di ridotte dimensioni è stata inserita internamente al tubo obliquo creando così una linea pulita del telaio e proteggendo la batteria stessa. Tutti i dati di riferimento, quali chilometri orari, distanze, modalità e molto altro, vengono evidenziati da un LCD estraibile di ultima generazione posto al centro del manubrio manubrio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here