La bicicletta è senza dubbio uno dei modi migliori e più entusiasmanti per visitare un’area ancora poco conosciuta, ma ricca di scorci affascinanti, come il Parco del Delta del Po, Riserva della Biosfera Unesco.

Si tratta di una vasta area geografica di circa 140 mila ettari, che dal Veneto arriva fino a Ravenna, in un susseguirsi di ambienti, tra boschi, valli d’acqua dolce e salmastre, saline, dune e pinete di rara bellezza.

Un vero e proprio mosaico di ecosistemi, che con oltre 300 specie di uccelli segnalate negli ultimi decenni, di cui oltre 150 nidificanti e più di 180 svernanti, fa del Parco del Delta del Po una delle aree ornitologiche più rilevanti d’Europa. Qui Barricata Holiday Village, situato in provincia di Rovigo, organizza per i suoi ospiti delle bellissime escursioni, consigliando gli itinerari migliori.

Non può sicuramente mancare una visita all’oasi di Cà Mello, che si trova lungo la Sacca degli Scardovari, all’interno del Parco Regionale Veneto del Delta del Po. L’oasi è la testimonianza di un Delta d’altri tempi, quando il vecchio e scomparso Po di Ca’ Mello scorreva sull’Isola della Donzella e andava a sfociare in laguna. Scoprirlo in bicicletta è un’esperienza unica, perché ci si può immergere nel silenzio di questi luoghi per ammirare e ascoltare i suoni della natura. Si parte dal villaggio e si pedala lungo la Sacca degli Scardovari tra risaie e allevamenti di vongole per raggiungere l’Oasi di Ca’ Mello. Qui si incontra la guida del Parco e l’escursione deve proseguire a piedi, alla scoperta dell’antica foce, dove si potranno vedere e ascoltare diverse specie di piccoli passeriformi residenti nel canneto lungo il sentiero che conduce al Bosco della Donzella e conoscere le specie più comuni di erbe, fiori, alberi e arbusti. 

Avviene sempre in sella alla bici l’escursione che porta invece all’Oasi di Volta Vaccari. Si parte dal villaggio e si pedala costeggiando il Po di Tolle, passando dal porto dei pescatori di Scardovari. Si arriva quindi all’Oasi: un fitto bosco di salici, frassini e pioppi all’interno di una golena che ospita numerose specie di uccelli passeriformi. Non sarà difficile imbattersi nella caratteristica upupa o vedere un picchio rosso maggiore, ma anche anatre, svassi e aironi. Seguendo la strada si può osservare il faro di Pila, mentre sull’altra sponda del fiume, la diramazione tra la Busa di Tramontana e la Sacca del Canarin, si trova un porticciolo con i capanni dei pescatori e un punto di raccolta delle vongole. 

Entrambe le escursioni durano circa 2 ore. Barricata Diving Center dispone di diverse biciclette a noleggio, nuove e adatte alle escursioni nel Parco. Sono disponibili anche bici di diverse misure per i bambini e i seggiolini per i più piccoli che viaggiano con i genitori. Le escursioni vengono organizzate dai responsabili di Barricata Diving: esperti conoscitori di tutti i rami del Delta, via acqua, via terra e, chiaramente, di tutti i fondali!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here