nanàDa un’idea di Francesco Barbiere e Beatrice Sesino nasce Barse un nuovo marchio tutto italiano di biciclette a pedalata assistita. Le due bici che inaugurano il marchio sono la Nanà e il Gagà, due modelli studiati sia per lui sia per lei realizzati con l’innovativo motore ZEHUS bike+ all in one integrato, che consente di utilizzare il mezzo sia come bici tradizionale che come e-bike.

Le biciclette nate da quest’idea sono prodotti 100% artigianali, assemblate a mano una ad una con componenti di qualità e verniciate con la tecnica a liquido. Non sono quindi presenti adesivi o decalcomanie. Tutte le scritte e le linee sono eseguite in fase di tinteggiatura.

Essendo realizzate artigianalmente, i due modelli sono assolutamente personalizzabili. È possibile infatti aggiungere un nome o una frase sul lato destro del tubo obliquo, oppure scegliere dei colori diversi rispetto a quelli ufficiali (bianco crema, rosso rubino, blu zaffiro) utilizzando una vasta palette di tinte e sfumature. Per i più creativi è possibile scegliere anche la grafica del telaio.

cinghiaUn’ulteriore particolarità delle biciclette Barse è l’uso della trasmissione a cinghia che, a differenza della tradizionale catena, ha il vantaggio di essere molto silenziosa e pulita. Le cinghie che equipaggiano le biciclette Barse sono di altissima qualità.

Prodotte in Europa con materiali di primissima scelta (fibra di carbonio e poliuretano resistente agli agenti atmosferici, all’ossidazione e all’usura), garantiscono una durata più lunga rispetto all’utilizzo della catena tradizionale.

A differenza della catena, la cinghia non può essere “aperta” per poterla montare, è necessario che il carro posteriore della bicicletta abbia un’apertura che consenta il passaggio della cinghia. Per questo motivo, i forcellini sono stati disegnati e realizzati in esclusiva da Barse. Il fodero destro del telaio può essere aperto semplicemente asportando la vite di fissaggio. Inoltre sono stati modellati per la completa compatibilità con il sistema Zeus Bike+ Hub.

Da questi brevi dettagli è chiaro che Barse non si occupa solo di assemblare biciclette di qualità ma definisce uno stile di vita, con tutto un mondo attorno. La prima collezione Barse ha infatti tutte le caratteristiche per diventare un cult tra gli appassionati di biciclette, un oggetto di design che è un peccato tenere chiuso in garage o in cantina.

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here