L’Altopiano del Renon, poco distante da Bolzano, è situato appena sopra il capoluogo altoatesino: è raggiungibile in soli 12 minuti con la moderna funivia che parte da Bolzano (ovviamente potete trasportare con la funivia anche la vostra bicicletta…).

Questo magnifico angolo di natura è un vero paradiso escursionistico, in grado di accontentare le esigenze di tutti. Bike lovers inclusi. Qui ci sono innumerevoli itinerari per mountain bike, come per esempio quello che da Soprabolzano porta a Costalovara (con il suo bellissimo laghetto balneabile): parte dalla stazione a monte della Funivia del Renon, si passa per il maso Lobis, per l’antico mulino, e il maso Moser.

In bici nel Renon – Ph Credit: Tiberio Sorvillo – www.visualite.it

Oppure da Collalbo attorno al colle Fenn, per una via storica, dove già sette secoli fa passavano imperatori, eserciti e commercianti, perché collegava i paesi del nord con quelli del sud. Partendo invece da Auna di Sopra, il paese più soleggiato dell‘Altipiano del Reno, i ciclisti più temprati possono raggiungere il Corno del Renon (2.260 m). Insomma: ce n’è per tutte le esigenze e la vacanza in bici troverà ogni giorno spunti diversi.

INFO

Il territorio del Renon è noto per le specialità gastronomiche e i suoi gusti, straordinaria fusione di cultura alpina e mediterranea, sono il frutto di secoli di tradizione e passione contadina. 
Questo è il regno di speck, strudel, mele, canederli, vini e formaggi deliziosi. La mela è una delle grandi protagoniste del Renon diventando succo.

Per un pranzo gourmet consigliamo di affidarsi allo chef Florian Schweigkofler dell’albergo-ristorante Wiesenheim, grande amante delle erbe selvatiche (ottimi i suoi gnocchi di patate ripieni di ortica e la Panna cotta al fieno di montagna del Renon).

Il Renon è soprannominato “la Riviera delle Dolomiti” e ha una lunga storia di accoglienza turistica: già nel 1600 i nobili di Bolzano venivano qui per fuggire alla calura estiva della città.

«Il Renon è divinamente bello e accogliente» scriveva Sigmund Freud al suo amico Jung…

In bici nel Renon – Ph Credit: Tiberio Sorvillo – www.visualite.it
Segnaliamo che a Soprabolzano, alla Trattoria Babsi (tel. 0471 345 385), si possono noleggiare le mountain bike e moltissimo hotel della zona organizzano un’accoglienza particolare per gli “amici della bici” proponendo tour guidati e noleggio biciclette. Tra questi, segnaliamo l’ottimo Hotel Weihrerhof, affacciato sullo splendido lago di Costalovara o l’Hotel Tann di Collalbo, punto di partenza ideale per tour alla scoperta del Renon con una vista a 360 gradi sulle Dolomiti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here