La Valchiavenna, un’autentica palestra a cielo aperto dove gli amanti dello sport potranno divertirsi praticando quanto più amano, circondati dalla natura.

Vacanze all’insegna dello sport e dell’avventura

Come ogni anno in questo periodo c’è chi non vede l’ora di trascorrere le proprie giornate disteso su una spiaggia in riva al mare. C’è anche chi, come rimedio contro il caldo, preferisce una vacanza active in montagna all’insegna dello sport e delle attività all’aria aperta.  La Valchiavenna è il luogo ideale per affrontare la stagione estiva e trascorrere il periodo vacanziero circondato da una natura rigogliosa, con vedute panoramiche e piccoli borghi che raccontano la storia valchiavennasca. Grazie al ricco ventaglio di attività outdoor, adatte a grandi e ai più piccoli, la Valle è perfetta per gli escursionisti più dinamici. Una vera e propria palestra a cielo aperto, dove cimentarsi in numerose esperienze sportive ad alto tasso adrenalinico per rigenerare la mente e il fisico, anche in ferie.

Brivido su due ruote

I bikers più temerari alla ricerca di una vacanza di pura adrenalina e divertimento assicurato a tutta velocità possono optare per il downhill e Madesimo. La località ospita il MadeBike Park, servito dalla cabinovia Larici, che offre tracciati gravity per principianti ed esperti che desiderano provare il brivido della discesa su due ruote in tutta sicurezza.
– tracciati blu (Balloon ed Easy Pipe): piste facili e divertenti per approcciarsi per la prima volta al freeriding. Easy Pipe, in particolare, offre una serie di curve paraboliche e dolci gobbe che permettono anche ai beginners di apprendere nuove tecniche di guida e divertirsi in tutta sicurezza.
– tracciati rossi (Larici, Made 4 Fun e Crestino): tratti di pipe naturali con continui cambi di pendenza e parti più rocciose, dove non mancano passerelle e ponti per attraversare le zone acquitrinose.
– tracciato nero (Valle delle Streghe): una sorprendente pista naturale nel bosco con radici, salti, passaggi tecnici e pendenze impegnative. 
A completare l’offerta del MadeBike Park c’è la pump track, un circuito in legno con gobbe e curve paraboliche da percorrere facendo forza su gambe e braccia senza dover pedalare. Infine possiamo trovare lo skill park, un campo scuola per i più piccini che intendono muovere i primi passi nel mondo della MTB.
Fonte ufficio stampa PR & GO UP Communication Partners

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here