L’originale di questo articolo è stato pubblicato su www.veicolielettricinews.it

 

Yamaha uguale… bici a pedalata assistita. Non siete d’accordo? Eppure la nota Casa produttrice di motociclette lavora da ben 20 anni in questo campo con il progetto PAS: per festeggiare questo compleanno è nata la Yamaha YP-01, bicicletta elettrica mostrata al Tokyo Motor Show 2013.

La bici a pedalata assistita prototipata dai Giapponesi abbina leggerezza e minimalismo su di un telaio decisamente sportivo il cui progetto è definito da Yamaha “ibrido”. Dotata di batteria agli ioni di litio del Marchio, monta un motore elettrico da 250 W.

Trattandosi di un concept la Yamaha YP-01 non è accompagnata da molti dettagli, se non quelli visibili: è previsto che la bici dialoghi con gli smartphone per mostrare direttamente sullo schermo del telefono le info relative alla bici durante la marcia.

Yamaha parla del suo prototipo così: “Il nuovo progetto PAS Yamaha, YPJ-01, apporta un nuovo valore alle convenzionali biciclette a pedalata assistita, costruito su un successo che dura da quando per primo iniziò a lavorare in questo settore due decenni fa. Il suo design minimalista ed elegante è reso possibile dal ricorso al più leggero e compatto propulsore della sua categoria. L’assistenza elettrica della YPJ-01 si può usare per partire o accelerare in salita, come per sperimentare le sue prestazioni di base da bicicletta stradale che può però viaggiare a velocità elevate. A questo si aggiunge una nuova funzionalità che collega il movimento della bici allo smartphone: YPJ-01 offre un genere tutto nuovo di bicicletta assistita elettricamente”.

Caratteristiche più approfondite non se ne hanno (si nota un derailleur Campagnolo Super Record montato sull’e-bike) e tantomeno si può sapere se Yamaha produrrà mai la YP-01.

Se non lo facesse però sarebbe un peccato.

 

 

Autore: Andrea Lombardo

Fonte: Veicoli Elettrici News

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here