Le nostre città hanno un traffico e un inquinamento insostenibili! Le amministrazioni proprio quest’anno sono state invitate dal Ministero dell’Ambiente, attraverso un bando che ha stanziato 35 mln di euro, a formulare proposte per una mobilità alternativa e sostenibile che tolga sempre più auto dalla strada e ottimizzi spazi e mezzi. In tante hanno dovuto mettersi a tavolino a ripensare la mobilità cittadina presentando proposte concrete. Nasce così L’Urban Award, un premio, ideato da Ludovica Casellati direttore di Viagginbici.com e realizzato con la collaborazione di Anci, CosmoBike Show e il Patrocinio del Ministero dell’Ambiente, che vuole far conoscere le soluzioni che i Comuni sopra i ventimila abitanti, stanno realizzando o programmando, per educare e invogliare i propri cittadini, ad utilizzare sempre di più i mezzi pubblici o le biciclette, per i propri spostamenti giornalieri.

L’esperienza ci insegna, che qualora un progetto realizzato per la mobilità sostenibile, sia funzionale, può fare da guida ad altre amministrazioni, che possono prendere spunto e riadattarlo alle proprie realtà.

Gli obiettivi che mi piacerebbe che l’Urban Award perseguisse- dice Ludovica Casellati- sono due: innescare una gara virtuosa tra i Comuni per cambiare passo verso una mobilità sempre più green e far conoscere attraverso i mezzi di comunicazione i progetti più efficaci e sostenibili”. Infatti il Premio in palio per il vincitore dell’Urban Award è un viaggio stampa che porterà nel Comune 1°classificato 10 giornalisti italiani a testare la bontà del progetto di mobilità sostenibile. “Nei nostri Comuni – dichiara Veronica Nicotra Segretario Generale Anci si stanno diffondendo moltissime esperienze di mobilità dolce e virtuosa, soluzioni innovative non abbastanza conosciute e che meritano di essere premiate e divulgate affinchè siano replicate sul territorio. La sensibilizzazione dei cittadini rimane un fattore imprescindibile perchè la transizione alla mobilità sostenibile avvenga con successo. Per tale ragione ANCI promuove con entusiasmo iniziative come l’Urban Award“.

E’ importante e gratificante per una amministrazione (e per i suoi abitanti), che crede e investe nel green mettere in mostra e far conoscere a più persone possibile il proprio progetto, la propria idea innovativa di mobilità vedendo anche riconosciuto ufficialmente il proprio lavoro. Questo è lo scopo nobile dell’Urban Award. “Non si può più aspettare, l’aria che respiriamo dipende anche da noi, la terra che vogliamo lasciare ai nostri figli, – sottolinea Barbara Degani Sottosegretario Ministero Ambiente – non può prescindere da un’educazione ecologica e sostenibile, le buone pratiche che si riescono ad attuare, sono patrimonio di tutti, con questo premio si può sicuramente condividere una filosofia nuova”.

 

LA GIURIA

La Giuria si compone di giornalisti, appassionati di bicicletta, stakeholder e istituzioni per poter meglio valutare da prospettive diverse le progettualità green.

  • Ludovica Casellati, Presidente giuria e ideatrice Premi
  • Paolo Coin, Project Manager CosmoBike Show
  • Antonella Galdi, Anci
  • Sabrina Talarico, Presidente Associazione Giornalisti Stampa Turistica
  • Federica Cudini, Marketing Bosch Italia
  • Angelo Tagliabue, Betonrossi
  • Giancarlo Feliziani, Caporedattore Tg la 7
  • Mariarita Grieco Caporedattore Tg2
  • Massimo Cirri, Caterpillar Radio Due
  • Catena Fiorello, Scrittrice
  • Massimo Poggio, Attore
  • Guido Rubino, editore Cyclinside
  • Gianluca Santilli, Presidente Bikeconomy Forum
  • Antonio Dalla Venezia, Fiab
  • Barbara Degani, Sottosegretario Ministero Ambiente
  • Renato Di Rocco, Presidente Federazione Ciclistica Italiana

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here