Quanto sarebbe comodo trovare sparse per la città stazioni pubbliche dotate di tutti gli accessori per la manutenzione della bicicletta? Negli USA sta diventando realtà grazie al rack multitools di Bike Fixation.

 

Quando pensiamo alle infrastrutture ciclistiche ci vengono in mente per lo più le piste ciclabili e le rastrelliere: per quanto siano indubbiamente le attrezzature più importanti, ce ne sono anche altre che meriterebbero attenzione. Le stazioni di ricarica per e-bike sono sicuramente tra queste ma le biciclette hanno bisogno anche di altri servizi che migliorerebbero significativamente la mobilità ciclistica urbana.

stazioni manutenzione bici
Credit: bikefixation.com

Non dimentichiamoci che le bici sono, sì, dei mezzi di trasporto poco complessi ma anche altrettanto delicati: rispetto ad una automobile presentano problemi di natura molto più semplice che tuttavia sono assai più frequenti. Il ciclista medio, categoria nella quale mi inserisco anch’io, è costretto (si fa per dire) a muoversi con una piccola officina portatile che possa venire incontro alle piccole necessità di ogni giorno, dal tirare un bullone al gonfiare una ruota, ed ecco spiegato il successo di piccoli gadget portatili come quelli proposti da Syncros. 

 

 

stazioni manutenzione bici
Credit: bikefixation.com

La pompetta, ad esempio, è un accessorio fondamentale: le ruote devono infatti essere sempre alla pressione giusta ed è buona norma verificarla regolarmente. Possiamo andare in giro con una piccola pompetta, con delle bombole di cO2, o addirittura con la praticissima Fumpa. Certo è che si tratta sempre di complementi in più che non contribuiscono a snellire la praticità delle bici, sia a livello psicologico che in termini di peso. 

Quanto sarebbe comodo avere stazioni di riparazione sparse per la città? In realtà queste attrezzature esistono, anche se, per adesso, molto lontano da noi. 

 

 

stazioni manutenzione bici
Credit: bikefixation.com

Bike Fixation produce stazioni di riparazione pubbliche dotate di tutti gli accessori utili per la manutenzione della bicicletta. Si presentano come degli stand ad “elle” rovesciata dove possiamo appendere la nostra bicicletta proprio come in un rack casalingo. Qui vi sono collegati cacciativi, chiavi inglesi, brugole di diverse dimensioni, tutte ovviamente legate a cavi d’acciaio per prevenirne i furti. A fianco è presente una piccola rastrelliera su cui possiamo appoggiare la bici mentre gonfiamo le ruote grazie alla pompa in dotazione.

 

 

stazioni manutenzione bici
Credit: bikefixation.com

Non è finita qui, perché grazie al QR Code posto sulle stazioni possiamo collegarci alla app di Bike Fixation e ricevere informazioni su come riparare la bicicletta. Davvero utile.

Varie comunità, soprattutto negli Stati Uniti, si sono dotate, vicino a parcheggi e rastrelliere, di queste stazioni di riparazione che presentano un costo non molto alto per un’amministrazione (788 €) ma che sicuramente migliorano la qualità della circolazione ciclistica e la soddisfazione degli utenti. Ci auguriamo come sempre di vedere un giorno anche noi questo tipo di prodotti in giro per le nostre strade, ben sapendo che è necessario un preventivo ed enorme lavoro culturale per fare si che questo tipo di servizi pubblici vengano rispettati dalla collettività.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here