Domenica 7 maggio si alzerà il sipario sull’attesissima 21sima Edizione della Gran fondo della Vernaccia, terza per l’esattezza a Colle Val d’Elsa in qualità di città ospite.

Mentre il comitato organizzatore scalda i motori, facciamo il punto della situazione con l’amministrazione che per il terzo anno consecutivo accoglie con grande entusiasmo la kermesse sportiva, confrontandoci con il Vice Sindaco Ludovico Antonucci che ci racconta quanto l’evento abbia rilanciato la città di Colle Val d’Elsa, ponendola sotto i riflettori internazionali.

La nostra è una città che offre moltissimo, non solo a chi ama la bicicletta. Dai campi da calcio, a quelli da tennis, da golf e da rugby, dal polo natatorio al Tiro a Segno, dalla scherma ai 2 stadi, in poche parole una meta ideale per chi pratica lo sport. Ma non solo. Il 18 marzo scorso abbiamo inaugurato uno splendido museo diocesano di 2000 mt quadrati, il San Pietro, testimonianza tangibile della storia, antica e ricca di cultura, di questo territorio. La Gran fondo quindi offre a tutti i partecipanti e ai loro accompagnatori l’opportunità di esplorare un entroterra straordinario e Colle Val d’Elsa, conosciuta fino ad oggi soprattutto per la produzione del cristallo – il 90% del mercato italiano, il 18% di quello mondiale- potrà rappresentare una piacevolissima sorpresa che soddisferà tutti i palati.”

A proposito di palati, questa è la patria di un nettare unico, la Vernaccia di San Gimignano, testimonial d’eccezione della gran fondo omonima. ”Il nostro è un vino per palati raffinati, parliamo di una produzione di oltre 5 milioni e mezzo di bottiglie destinata per il 60% all’estero, in testa Germania e Stati Uniti” ci riferisce Letizia Cesani, Presidentessa del Consorzio della Vernaccia “quindi i numerosissimi partecipanti alla gran fondo e tutti gli ospiti di domenica 7 maggio potranno vivere un’esperienza enogastronomica, oltre che sportiva, davvero unica.”

L’appuntamento è dunque fra meno di 5 settimane, precisando che venerdì 5 maggio, sempre a Colle di Val d’Elsa, si terrà una cronoscalata di circa un chilometro che darà accesso alla griglia vip ai primi 25 classificati, purché già iscritti alla gran fondo colligiana di domenica. Altro imperdibile appuntamento sarà la Randonnée che, proprio la mattina della gran fondo, dalle ore 7 alle ore 8, partirà, con tutti i suoi audaci al seguito, per percorrere ben 201 chilometri.

Le ragioni per partecipare a una manifestazione come la gran fondo della Vernaccia sono davvero molteplici, le iscrizioni sono ancora aperte quindi non resta che collegarsi al sito ufficiale e diventare parte di un evento che ogni anno riserva a tutti un’esperienza indimenticabile sempre nuova.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here