Anche quest’anno, con la fine dell’anno scolastico, si svolgeranno a Montecatini Terme le finali di Pinocchio in Bicicletta, l’evento organizzato dalla Federazione Ciclistica Italiana rivolto a tutti gli alunni delle scuole elementari. 
Nel 2013 attraverso l’attività di 18 comitati regionali della FCI, sono state coinvolte 1500 classi per un totale di oltre 15 mila alunni.
L’idea di utilizzare la bicicletta come mezzo per educare i bambini e i ragazzi su tematiche quali la conoscenza del codice della strada, la corretta alimentazione e il rispetto dell’ambiente, è nata nella Federazione Ciclistica Italiana attorno agli anni 2004_2005.
La “bicicletta come stile di vita” è diventato uno dei capisaldi dell’attuale dirigenza federale. Il presidente Di Rocco ha avuto modo di dichiarare in diverse occasioni che la bicicletta è il giocattolo più desiderato dai bambini. E’ il sinonimo di indipendenza e conoscenza. Da qui l’idea, concretizzata per la prima volta nell’anno scolastico 2007/2008, di utilizzare questo mezzo, e un testimonial famoso come Pinocchio, per educare ad uno stile di vita sano. Nel corso degli anni il progetto Pinocchio in Bicicletta ha riscosso un successo sempre maggiore, al punto da coinvolgere ormai più di 60 mila ragazzi. Le attività di educazione stradale sono uno dei punti principali del progetto e si svolgono sempre sotto lo sguardo attento dei rappresentanti della Polizia Stradale e della Polizia Locale che collaborano attivamente sul territorio con la FCI.
La fase finale nazionale di quest’anno sarà, come sempre una grande festa, sabato 11 maggio a Montecatini Terme (Pistoia).
Non poteva che essere scelta la Toscana, terra dove il ciclismo è di casa dove quest’anno si disputeranno i Campionati del Mondo di Ciclismo di Toscana 2013, che hanno in Pinocchio la mascotte ufficiale. Pinocchio che tra l’altro per tradizione festeggia il suo compleanno proprio nel mese di maggio.
Il programma della giornata prevede sabato mattina prove pratiche di abilità in bicicletta, sia su strada che in mountain bike. Impregnati circa 260 ragazzi delle classi 4a e 5a di 14 classi provenienti da Basilicata, Campania, Emilia, Marche, Puglia, Toscana e Veneto. 
La festa si sposterà poi a Collodi presso il “Parco di Pinocchio”, il parco voluto e realizzato dalla Fondazione Nazionale Carlo Collodi, che ha già avuto più di 7 milioni di visitatori, dove ci saranno le premiazioni e ancora tanto divertimento per tutti i giovani protagonisti di questo progetto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here