Alla fine di dicembre 2017 è stata fondata in Svizzera la World Bicycle Industry Association (WBIA), una nuova associazione non-profit partecipata dalla Bicycle Association Japan (BAJ), dalla Bicycle Products Suppliers Association con sede negli Stati Uniti (BPSA), dalla Confederation of the European Bicycle Industry (CONEBI), e dalla Taiwan Bicycle Association (TBA), vale a dire le maggiori istituzioni che da anni sovraintendono e tutelano il mondo della bicicletta armonizzandone le norme sia tecniche che legislative in Asia come negli USA e in Europa.

Esse rappresentando l’intero comparto della bicicletta nelle diverse formulazioni tipologiche, della e-bike e dell’industria delle parti ed accessori nel suo complesso, si pongono attraverso la nuova associazione come gli interlocutori più credibili ai meeting tecnici che si terranno a Ginevra in occasione del World Forum per l’armonizzazione delle normative sui veicoli (WP 29) durante il quale si discuterà di importanti questioni tecniche riguardanti, ad esempio, la sicurezza, i dispositivi di illuminazione e la rumorosità, che rivestono grande importanza per i produttori di biciclette come per gli utenti.


Il primo Consiglio d’Amministrazione del WBIA vede Renè J. Takens (CONEBI) ricoprire la carica di Presidente, affiancato da due Vice Presidenti : Satoshi Yuasa (BAJ) e Larry Pizzi (BPSA). Tesoriere è stato eletto Michael Tseng (TBA).

Il consiglio rimarrà in carica due anni durante i quali oltre a dirigere le attività della nuova società, sarà responsabile anche dei rapporti con la stampa e sarà supportato dalla segreteria del CONEBI.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here