Ha aperto oggi i battenti alla presenza delle autorità FIVE, la Fabbrica Italiana Veicoli Elettrici di Bologna. Lo stabilimento è il primo del suo genere in quanto destinato alla produzione in loco, e non al semplice assemblaggio, di e-bike.

La pedalata assistita è il settore merceologico di maggior successo delle due ruote e FIVE nasce forte di questa consapevolezza.

Portare lavoro in Italia, produrre secondo standard qualitativi elevati e con un occhio di riguardo all’ecosostenibilità, questi i target di FIVE.

Con una potenzialità di produzione pari a 160 bici al giorno (obiettivo per i prossimi 3 anni), lo stabilimento bolognese sfornerà e-bike per marchi quali Wayel, Italwin e Momo Design.

L’impianto produttivo è flessibile e automatizzato secondo le logiche dell’Industria 4.0 e, come anticipato, si fonda su principi di sostenibilità ambientali: il risparmio energetico è il fiore all’occhiello dello stabilimento, autoalimentato grazie a un impianto fotovoltaico che genera circa 240.000 kW/h.

All’apertura di FIVE era presente anche il Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti, che si è soffermato sull’evento commentando: “Oggi stiamo inaugurando un’azienda! Le politiche ambientali sono diventate una parte importante dell’economia italiana. Quello delle e-bike è un settore fondamentale per lo sviluppo dell’economia nazionale. L’ambiente non è un vincolo per le imprese bensì un grande volano per la Green economy italiana!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here