Martedì 28 maggio, alle ore 12.00, nella Sala Pegaso della sede della Regione Toscana a Palazzo Strozzi Sacrati (Piazza Duomo, 10-Firenze), si terrà la presentazione dei Percorsi Ufficiali dei Campionati del Mondo UCI di Ciclismo su Strada “TOSCANA2013”.
Mancano meno di cento giorni all’Evento, che si preannuncia come una delle maggiori kermesse sportive ospitate dall’Italia nei prossimi anni.
Numerosi gli ospiti istituzionali, del mondo sportivo e giornalistico attesi alla presentazione. Tra di essi non mancherà il depositario della memoria storica ciclistica italiana: il presidente onorario della Federciclismo e storico CT della Nazionale Azzurra Alfredo Martini.
Quello di oggi a Firenze è il primo di una serie di incontri con stampa e pubblico per presentare/lanciare l’evento più importante dal punto di vista sportivo che l’Italia è chiamata ad organizzare nella seconda parte della stagione, come ha spesso ricordato il presidente del CONI Giovanni Malagò. Dopo la presentazione di Firenze, infatti, sono previsti altri incontri con il territorio ed enti locali, per portare la rassegna iridata a contatto diretto con il pubblico.
Ricordiamo che i Mondiali Toscana 2013, i primi nella regione che ha dato i natali a grandi campioni come Bartali, Nencini e, più recentemente, Ballerini e Bettini, sono l’evento più importante per del ciclismo a livello mondiale. Si tratta, comprensibilmente, di un potente mezzo per la promozione del territorio anche se, nel caso specifico, in molti hanno sottolineato come le zone interessate dal mondiale quest’anno non abbiano bisogno della promozione del ciclismo per aumentare la proprio notorietà. Si tratta, logicamente, di una provocazione, che dimostra l’importanza di questo evento, in grado di coniugare, come raramente è successo in passato, cultura e sport in una settimana di gare.
In questo contensto si inseriscono anche diverse iniziative collaterali, come quella realizzata il 25 maggio di Cicli Montante, che ha presentato a Collodi due suoi nuovi modelli, associati al nome e alla figura di Pinocchio, simbolo anche dei Mondiali Toscana 2013, com’è evidente dal logo.
L’abbinare Pinocchio alla bicicletta peraltro, risulta essere di particolare evidenza per la loro condivisa idea di libertà nel gioco, della fatica per arrivare alla vetta, del divertimento provato nel viaggio che entrambi trasmettono. Come anche l’inziativa della Federazione Ciclistica, ormai in essere da diversi anni, Pinocchio in Bicicletta, ha ampiamente dimostrato. La collaborazione tra Montante Cicli e la Fondazione Collodi non finisce alla presentazione dei nuovi modelli. A partire da maggio verranno intraprese una serie di iniziative per diffondere in tutta Italia, e non solo, sia il personaggio di Pinocchio, sia il marchio Montante, per un risultato di Made in Italy di livello.

La diretta dell’intera presentazione sarà visibile sul portale della Regione Toscana all’indirizzo:
http://www.regione.toscana.it//mondialiciclismo/diretta-streaming

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here