Una partnership importante che ha permesso all’Italia di raggiungere il vertice nel ranking UCI del crosscountry. Una stagione al top per gli atleti italiani del crosscountry che corrono equipaggiati Shimano. 

Grazie ai top rider Gerhard Kerschbaumer (Torpado Gabogas) e dei gemelli Luca e Daniele Braidot (CS Carabinieri – Olympia), tutti su biciclette equipaggiate Shimano XTR, l’Italia occupa il primo posto della graduatoria mondiale UCI. Un traguardo fondamentale in previsione delle prossime Olimpiadi di Tokio2020.

Cambiamento dei criteri di selezione olimpica.
Per Tokio2020 infatti, l’UCI ha modificato i criteri secondo i quali le nazionali selezioneranno gli atleti in vista dell’appuntamento Olimpico. In base al nuovo regolamento saranno solo le prime 2 Nazionali del Ranking a schierare 3 corridori in gara, tutte le altre dovranno accontentarsi di portarne 2. A generare questa classifica concorreranno i risultati realizzati da ogni singolo atleta nelle gare comprese nel periodo tra maggio 2018 e maggio 2020.

Ricordiamo che prima di questo cambiamento la regolamentazione vigente prevedeva che le prime 5 Nazionali del Ranking potessero portare 3 atleti alle Olimpiadi. tutte le altre 2.

Grazie alle recenti prestazioni in Coppa del Mondo dei 3 alfieri Shimano, Gerhard Kershbaumer (Torpado Gabogas), Luca Braidot (CS Carabinieri Olympia), Daniele Braidot (CS Carabinieri Olympia), l’Italia del XCO occupa saldamente la prima posizione del Ranking Mondiale

 

www.shimano.com

http://www.uci.ch/mountain-bike/ranking/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here