Logo_FIABPer il secondo anno, i Tetes de Bois organizzano la “Transumanza a pedali”, con concerto finale del palco a pedali. Quella del 21 marzo sarà, infatti, la seconda transumanza a pedali, perché già lo scorso anno, insieme a #salvaiciclisti, cicloturisti di ogni risma e tanti cicloattivisti, avevano viaggiato due giorni in bici da Roma a L’Aquila per sostenere la rinascita del centro urbano ferito dal terremoto e dagli interventi successivi che hanno sfigurato il cuore della città, le sue agorà e i luoghi della vita collettiva.
Quest’anno la Transumanza si trasferisce a Latina, partendo in bici da Roma, in solidarietà del popolo contaminato ed esasperato dalle ecomafie, come denuncia Libera – l’associazione antimafia fondata da Don Luigi Ciotti – che ha scelto Latina per le continue intimidazioni, a quanto pare del tutto inefficaci, che colpiscono le sue attività e i suoi attivisti.
Sono “Cento chilometri”, che simbolicamente vogliono richiamare i “Cento passi” citati da Luigi Lo Cascio nel ruolo di Peppino Impastato nel noto film – è questa la metafora scelta da Libera – che toccheranno i luoghi e i terreni su cui hanno messo le mani, le mafie e le ecomafie.
La “TransumanzaLatina”, è un viaggio di 80 km da percorrere in bicicletta, con partenza da Roma il 21 marzo (ore 8 dal Colosseo), per partecipare con una marcia silenziosa alla giornata della memoria e dell’impegno per le vittime innocenti delle mafie che Libera celebra il giorno dopo, il 22 marzo, nel capoluogo pontino”.
È un “appuntamento spontaneo aperto a tutti, che vuole coinvolgere gli attivisti della bicicletta e i cittadini in un pellegrinaggio per ricordare le oltre 900 persone – semplici cittadini, magistrati, giornalisti, appartenenti alle forze dell’ordine, sacerdoti, imprenditori, sindacalisti, esponenti politici e amministratori locali – morti per mano delle mafie solo perché, con rigore e coerenza, hanno compiuto il loro dovere”.

Si può prenotare la partecipazione alla TransumanzaLatina e al palco a pedali, ed avere maggiori informazioni collegandosi a: www.tetesdebois.it/transumanza-a-pedali
Gli appuntamenti il 21 marzo!
per i pedalatori:
a Roma alle ore 8,00, al Colosseo (Arco di Costantino)
Chi vorrà risparmiarsi la prima parte della salita dei Colli Albani, ed arrivare con T+B (part. da Roma Termini ore 9,21):
al Lago Albano – ore 10-10,30, alla rotonda presso il Tunnel della statale 150
Chi vuole risparmiarsi tutta la salita, godendosi la discesa fino alla Pianura Pontina, ed arrivare con T+B (part. da Roma Termini ore 12,00 / 12.28*):
alla stazione di Velletri – ore 13-14,00
Chi ha meno tempo e vuole raggiungerci all’inizio della Pianura Pontina, ed arrivare con T+B (part. da Roma Termini ore 12,36 / 13,36* / 14,36):
alla stazione di Cisterna di Latina – ore 15
* su questi treni, servizio treno+bici non garantito

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here