Il tema della mobilità elettrica conquista Eurobike e, durante i tre giorni di esposizione ed eventi, che si susseguiranno a Friedrichafen dall’8 al 10 luglio 2018, darà la misura dell’importanza assunta presso gli operatori del settore.

La bicicletta elettrica, divenuta ormai una realtà ben definita all’interno del mondo delle due ruote, sta compiendo un ulteriore salto di qualità imponendosi anche come nuovo punto di riferimento per la mobilità nei grandi centri urbani in grado di contribuire al raggiungimento degli obiettivi di riduzione delle emissioni nocive che i paesi membri della Comunità Europea hanno da tempo sottoscritto.

In virtù di questa nuova certezza la bici a pedalata assistita ha visto progredire in modo significativo il suo sviluppo negli ultimi anni concentrandosi soprattutto sull’ottimizzazione delle motorizzazioni e delle batterie in modo da dare maggiore affidabilità al prodotto e, al tempo stesso, ampliarne le modalità d’uso e gli spazi di fruizione.

Oggi, però, altri fattori stanno intervenendo a determinazione e conferma del suo crescente successo quali la digitalizzazione, la connettività e, conseguentemente, la possibilità di acquisire e condividere una gran mole di informazioni utili al business, i cosiddetti big data, e rispondere alle nuove esigenze poste dal mercato.

 

Eurobike per mantenere uno stretto contatto con la realtà del mercato dedicherà a questi temi uno spazio esclusivo come ha dettagliato Stefan Reisinger, direttore della divisione Eurobike: “Come punto di riferimento centrale, il padiglione A1 Rothaus dedicato alle “E-mobility solutions” presenterà i servizi e prodotti del futuro su una superficie espositiva di oltre 10.000 metri quadri. In questo modo amplieremo prima di tutto il nostro centro di interesse passando dalla classica (e)-bike e i suoi fornitori al settore LEV (Light Electric Vehicles); occuperemo così il settore della mobilità con tutto ciò che va dalla bicicletta classica all’automobile. Una tale esposizione di prodotti offrirà anche al rivenditore di biciclette un’opportunità unica di prendere confidenza con questo promettente argomento“.

Operare per focus tematici, è un’altra delle caratteristiche salienti dell’impostazione che contraddistinguerà Eurobike 2018 che, oltre alla nuova data di inizio anticipata al mese di luglio, offrirà una particolare attenzione alle esigenze del mondo professionale che si concretizzerà nel mettere a disposizione degli operatori tutto il sostegno possibile per disporre di tutto il “quality time” possibile per i loro incontri commerciali.

Sarà così possibile, ad esempio, per gli espositori gestire eventi specifici per clienti, commercianti, rappresentanti dei media e collaboratori nei due giorni che precedono e seguono la fiera principale (6/7 luglio e 11/12 luglio) a Friedrichshafen e nella regione del Lago di Costanza.

 

Nella giornata immediatamente precedente l’inizio della fiera, il 7 luglio 2018, oltre a numerose conferenze e congressi di specialisti, i produttori di OEM avranno l’opportunità di unire incontri a porte chiuse con appuntamenti per le anteprime, l’Eurobike Academy offrirà i primi forum per i commercianti, e negli spazi della fiera avrà luogo la Bike Europe Conference.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here