Certo, la Spagna è lontana, partecipare sarà difficile ma la solidarietà non ha confini.

Nella fattispecie, è meritevole di visibilità la “biciclettata” che Amnistía Internacional, la filiale spagnola della nota organizzazione pro diritti umani, ha indetto per sostenere la causa del popolo siriano.

#JusticiaParaSiria vuole portare attivisti e volontari cittadini a pedalare nel centro della capitale, Madrid, pavesati con cartelli solidali nei confronti di quanti, da sei anni a questa parte, subiscono gli orrori della guerra.

Contestualmente, Amnistía Internacional raccoglierà firme per chiedere l’apertura agli osservatori internazionali delle carceri siriane, come quella di Saydnaya.

L’obiettivo della pedalata solidale è di accendere ancora una volta i riflettori sulle atrocità e le violazioni ai diritti fondamentali dell’uomo di un conflitto che vede troppe parti in causa ed una sola vittima: la gente comune.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here