I guanti "made in Italy" acquistabili sul sito blinkme.org
I guanti “made in Italy” acquistabili sul sito blinkme.org

E’ difficile dire chi ci è arrivato prima, se Zach Vorhies negli USA o Davide Tramontana in Italia. E’ un po’ come la questione del telefono, contesa tra Meucci e Bell. Stiamo parlando dei guanti da ciclisti con frecce luminose per segnalare il cambio di direzione, di giorno come (e soprattutto) di notte.
Racconta Davide Tramontana, che in questi giorni ha avuto addirittura un passaggio sul Corriere della Sera: “Nel 2011 a Copenhagen stavo tornando a casa quando, svoltando a sinistra, sono stato travolto da un automobilista che non aveva visto il mio braccio allungato.” In quel momento è nata un’idea tanto semplice quanto originale: realizzare dei guanti che all’occorrenza potessero segnalare il cambio di direzione, visibili sia di giorno che di notte. Dopo una fase di raccolta fondi “ho fatto tutto da solo – racconta al Corriere Davide – grazie ai soldi dei primi lavoretti e all’aiuto dei miei…”, è stata creata la società ed è partita la produzione del primo stock di guanti. Adesso sono in vendita sul sito blinkme.org o in alcuni negozi di Milano.

I guanti creati da Zac
I guanti creati da Zac Vorhies

Quasi contemporaneamente, (prima? dopo? che importa…), dall’America, i primi mesi di quest’anno, arriva la notizia che Zac Vorhies, ex-software engineer di Google, ha ideato qualcosa di simile. I “Turn Signal Gloves” sono ne più ne meno simili al modello ideato da Davide Tramontana. La peculiarità del modello risiede però nella fila di LED presenti su entrambi i dorsi. Grazie a un sistema elettronico e a una semplice batteria a bottone, basterà quindi avvicinare il pollice all’indice per far entrare in funzione il circuito, azionando i LED lampeggianti. 
Zac non ha scomodato i genitori per realizzare il suo progetto, ma Kickstarter. Attraverso il sistema di crowdfunding, ha convinto circa 800 potenziali clienti che gli hanno permesso di raccogliere 70 mila dollari e passare quindi alla fase pratica di realizzazione.
Quando a scuola ci raccontavano la storiella di Bell e Meucci, contrapponendo il genio italico a quello affaristico americano (che pensò bene di brevettare subito la sua invenzione), alla fine, per mettere tutti d’accordo, ci dicevano: “evidentemente i tempi erano maturi per questa invenzione“. Ci sembra di poter dire lo stesso anche per i guanti con le frecce: non importa chi ha avuto per primo l’idea, quello che conta è che finalmente qualcuno ci ha pensato!
AU

21 COMMENTI

  1. I guanti sono fantastici!!!! Da quanto li ho visti mi sono innamorata e non potevo non comprarli!
    Trovo che siano un’idea geniale ; usandoli ho capito l’importanza che possono avere questi guanti per i ciclisti. Ogni giorno rischiamo la vita e spesso perché non ci vedono. Offrono una visibilità assicurata anche a lunga distanza , il primo cambio di pile l’ho fatto dopo 8 mesi!!! Ma soprattutto sono MADE IN ITALY!!
    Complimenti all’ideatore!!!!

  2. Dopo aver letto l’articolo di Zac e letto bene sul sito di Davide Tramontana( http://www.blinkme.org) le differenze in sostanza tutte a favore del prodotto italiano :
    1) quello italiano è impermeabile, quello americano NO
    2) le batterie montate su BlinkME hanno una durata decisamente superiore (due mini stilo da 1.5AAA per singolo guanto) rispetto alle pile “piatte sottili”
    3) blinkMe costa 44.90 euro, quello americano 95 Dollari

    Inoltre, se leggo la data di pubblicazione (ANSA)della notizia dell’americano riporta 12 dice 2013.
    Davide Tramontana scrive di aver depositato il brevetto nel 2012. Viva il genio Italiano.

  3. Sono veramente entusiasta!! I guanti mi sono stati regalati dalla mia fidanzata,la quale ha sempre paura quando vado in giro in bici (soprattutto la sera) per Milano. All’inizio devo ammettere che ero un po’ scettico perchè non amo indossare i guanti in generale,ma dopo un po’ di mesi di utilizzo mi sono accorto che gli automobilisti ti notano di più,e a noi ciclisti questo può veramente salvare la pelle! Personalmente consiglio l’acquisto a tutti gli amici ciclisti.
    Buona bici a tutti 🙂

  4. Ho comprato i guanti Blinkme come regalo per una mia amica!
    penso che sia un regalo utile, semplice e geniale per chi gira in bicicletta.

  5. Bellissimo articolo e… completamente d’accordo.
    Non si possono pero non sottolineare alcune sostanziali differenze tra i due prodotti, anzi direi che è corretto evidenziarle:
    1) il prodotto italiano è impermeabile quello americano NO
    2) il prodotto italiano ha delle batterie che garantiscono una maggiore durata( sono in totale 4 batterie da 1,5v AAA) rispetto alle batterie piatte utilizzate dall’americano
    3) il costo : blinkME costa 44,90 euro quello americano 95 dollari ( più di 87 euro)
    inoltre : leggendo l’articolo sull’americano tanto enfatizzato (vedi ANSA del 12 dic 2013) e spero e mi auguro accada lo stesso per quello italiano , si NOTA una cosa molto importante leggendo sul sito di Davide Tramontana ( l’inventore italiano) il brevetto è stato depositato nel 2012 …chissà chi ha copiato chi ???
    Ho già acquistato blinkMe , da circa 6 mesi, non ho ancora sostituito le batterie e Vi assicuro che gli automobilisti vi Vedono. Utile per noi ciclisti
    Filippo

  6. Ho comprato i guanti BlinkMe di Davide Tramontana, direi che mi è servito di grande aiuto , sopratutto di notte.come una città come Milano molto caotica. Segnialetica molto chiara e precisa. Vi consiglio a tutti i ciclisti di Milano.

  7. Ho acquistato i guanti Blikme e devo dire di trovarmi molto bene!
    Creati con materiale tecnico, sono belli resistenti ed ora che si avvicina l’inverno tengono anche al caldo la mano. A livello di sicurezza perfetti, finalmente nessun automobilista potrà dire di non avermi vista!

  8. Ho aquistato i guanti BlinkMe ! Sono un ottimo prodotto, mi sento più sicuro mentre guido la mia bici.
    Sono molto utili come prodotto.
    Consiglierei a tutte le persone che usano la bici molto spesso,di aquistare il blinkme per una sicurezza maggiore.

  9. Complimenti per l’articolo e …condivido pienamente.
    leggendo, però, gli articoli ANSA pubblicati nel 12 dic 2013 e leggendo sul blinkMe credo sia necessario sottolineare che il prodotto italiano sia in “sostanza” più valido rispetto a quello americano :
    1) quello italiano è impermeabile , quello americano NO
    2) quello italiano è alimentato con 4 batterie da 1,5 v AAA , quindi decisamente molto più performante rispetto a quello americano sia come durata delle batterie che come potenza di luminosità ( quello americano è alimentato con batterie piatte ); io neho acquistato un paio e da 6 mesi le batterie non le ho sostituite
    3) quello italiano costa 44,90 euro , quello americano costa 99 dollari ( piu di 79 euro)

    Inoltre ho letto che la notizia dell’americano è stata pubblicata da Ansa nel dice del 2013 , mentre leggo sul sito di Davide Tramontana ( http://www.blinkMe.org) che il suo brevetto è stato depositato nel 2012 …è vero poco importa , ma credo che anche stavolta il nostro Made in Italy è stato copiato .
    Ma poi l’americano indica la svolta alzando il braccio? in europa la svolta si indica con la estensione del braccio; Viva il Made in Italy.

  10. Ho letto gli articoli pubblicati da tutti i giornali con tanta enfasi riguardanti il guanto Americano , vedi ANSA dicembre 2013 ; leggendo però sul sito di Davide (www.blinkme.org) leggo che il suo brevetto è stato depositato nel 2012 …un anno prima… Ma a parte questo direi che blinkMe è decisamente migliore di quello americano… Ne ho acquistato un paio 6 masi fa’: 1) il prodotto italiano è impermeabile , quello americano NO 2) quello italiano lo accendi con un “tocco” e si spegne automaticamente dopo 7 secondi, quello americano devi tenere pollice e indice sempre in pressione … questo compromette molto la mobilità delle mani. Inoltre il costo di quello italiano è di 44,90 euro , quello americano e di 99 dollari ( troppo caro) . W il Made in Italy

  11. Acquistati già da qualche mese e devo ammettere che sono ormai diventati indispensabili! Comodi e molto pratici, batteria al momento non ancora sostituita, luce forte. Lo consiglio vivamente per chi si muove spesso in bici!

  12. A me li hanno regalati e, iniziando ad usarli, il gesto è diventato automatico: la mattina prendo le chiavi della bici, i guanti, butto tutto in borsa e sono pronta per iniziare la giornata! Sono comodi, funzionali, mi fanno sentire “a posto” come quando salendo in macchina allaccio la cintura di sicurezza. Ne consiglio l’acquisto ma soprattutto di regalarli: è un’idea originale, pratica, utile che veicola un messaggio importante.. perché sulle due ruote non si scherza! Buona bici a tutti!!!

  13. Ho appena acquistato un paio di guanti Blinkme tramite il sito internet, ben fatto e semplice nell’acquisto. Posso dire di essere pienamente soddisfatto sia per la funzionalità del prodotto che per la qualità, oltre al fatto che per soli 44,90 EURO mi senta molto più al sicuro quando giro in bicicletta in una grande città. Sono felice di sostenere un altro grande prodotto del Made in Italy affinché tutti i ciclisti ne siano a conoscenza! Viva Blinkme, la sicurezza prima di tutto

  14. Ho acquistato i guanti Blikme e mi sono trovato benissimo!
    Lo consiglio a tutti per utilità e sicurezza! Semplici nell’utilizzo e molto comodi!

  15. Sono uno dei mille ciclisti che girano per Milano e vi posso assicurare che è un invenzione utile e che dovrebbe essere obbligatorio per tutti i ciclisti. Ho comprato i guanti da poco e posso dire che la sera mi sento un po’ più sicuro. Sicuramente la sfiga è sempre dietro l’angolo ma così almeno sa in che direzione vado..;-)

  16. Prodotto eccezionale !!!!!!
    Li uso da quando li ho acquistati al bike pryde di Milano e considerando che
    vado in bici da 30 anni (citta, corsa e mtb) devo dire sono un’ottima trovata per rendere piu visibile il ciclista durante la svolta e non solo con il buio, ma anche di giorno nei sottopassaggi. Garantisco che facendo trenta km al giorno per andare a lavorare li aziono, tra l’altro molto facilmente, piu volte. Complimenti al giovane imprenditore !!!!!!!

  17. Ho regalato un paio a mia moglie. Lo usa tutte le mattine per accompagnare, in bicicletta, nostra figlia a scuola. Prodotto utilissimo per la sicurezza, comodo e semplice. In una sola parola fantastico. Soldi spesi bene.

  18. Finalmete un’idea semplice,di buon senso e utile nella vita di tutti i giorni. Personalmente ho acquistato i guanti e ne sono rimasto colpito da come sono intuitivi da usare e utili,dato che torno sempre a casa la sera tardi!!!

    Bravo Davide!! Continua cosi!

  19. Guanti top!
    Adatti all’inverno e mettono il ciclista in sicurezza grazie agli indicatori luminosi!
    Idea splendida, continuate così 😉

  20. Li ho appena acquistati sul sito http://www.blinkme.org, servizio eccellente consegna con DHL, in 48 ore.
    I guanti sono fantastici, facili da utilizzare , le mani sono sempre libere.
    Non ci credevo ma è vero , gli automobilisti MI VEDONO e rallentano o si fermano per farmi svoltare. Soldi spesi bene. Complimenti all’inventore Davide Tramontana…. basta a tutte le cineserie.

  21. Sono un ciclista sempre attento alla sicurezza, soprattutto la sera, era l’unico articolo che mi mancava , grazie a Bicitech ho scoperto un prodotto concreto e utile per la sicurezza di noi ciclisti.
    li valgono tutti gli euro spesi. Se penso quanti soldi spendiamo per oggetti futili !! almeno blinkMe è utile e ti garantisce maggiore sicurezza. è vero Mi vedono anche a distanza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here