Rizzoli pubblica Europa in bici di Peter Cossin, un volume che raccoglie le tappe più belle delle grandi competizioni europee come se fossero un unico grande Giro.
Ogni appassionato di ciclismo ha i suoi itinerari del cuore, scelti fra i tanti percorsi disseminati per l’Europa e i tragitti che di anno in anno vengono annoverati nelle gare ufficiali.

Giornalista e ciclista di consumata esperienza, Peter Cossins conosce a memoria queste strade e ci offre in questo straordinario volume una guida illustrata delle tappe più belle, attingendo alle Classiche Monumento e ai grandi giri nazionali. Partiamo dalle dolci colline dell’Inghilterra settentrionale per passare alle dissestate strade, sterrate e in pavé, delle pianure del Belgio e dei Paesi Bassi e, dopo aver pedalato dal Baltico alle vette alpine dell’Europa centrale, sbuchiamo sulle rive del Mediterraneo per finire, al di là dei Pirenei, sulle alture della Spagna centrale.

Di ogni tappa viene descritto il percorso e illustrato il motivo per cui è stata scelta – per gli scenari meravigliosi o perché è stata teatro di qualche evento leggendario della storia del ciclismo – e vengono forniti la mappa e il grafico con il profilo altimetrico.
Un libro dedicato ai ciclisti di ogni età e tipologia, un’ottima guida che permetterà a ogni amante della bici di costruire il suo personalissimo “Tour d’Europa” a tappe.

Rizzoli
24,7 x 29 cm
224 pp.
Cartonato con sovracoperta
29,00 €
in libreria il 2 giugno 2017

Ispirato dalle magnifiche fotografie che corredano queste pagine, il lettore non resisterà alla tentazione di abbandonare la poltrona e inforcare la bicicletta per assaporare la gratificante emozione di pedalare negli stessi luoghi dei campioni.

Appassionato di sport da quando era studente in Spagna negli anni Ottanta, il britannico Peter Cossins ha iniziato a scrivere di ciclismo dal 1993. Ha seguito più di dodici edizioni del Tour de France, lavorando prima come editor e poi come collaboratore esterno della rivista “Procycling”. Nel 2012 ha affiancato il vincitore del Tour de France Stephen Roche nella stesura dell’autobiografia Born to Ride. Nel 2014 ha pubblicato The Monuments, una storia delle cinque grandi classiche del ciclismo, e nello stesso anno ha tradotto in inglese la biografia dell’ex professionista francese Christophe Bassons, A Clean Break. Residente a Ilkely, nello Yorkshire, è coautore di Two Days in Yorkshire, che rievoca il Grand Départ del Tour de France del 2014. Il suo libro più recente, Alpe d’Huez, è pubblicato da Aurum Press.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here