ÉmondaTrek ha svelato in questi giorni quella che afferma essere la bicicletta più leggera in commercio al mondo: la Émonda, una specialissima di 4,6 kg (il telaio di 690 gr.) che sarà utilizzata, in occasione del Tour de France, dal Trek Factory Racing.
Ogni dettaglio della gamma Émonda, dal design del telaio alla scelta dei componenti vuole raggiungere un unico obiettivo: la leggerezza.
Il top della linea Émonda è la SLR 10 (in Italia al prezzo di 13.000 €) che vanta una dotazione di primissimo livello, visto anche il prezzo non proprio alla portata di tutti: gruppo completo SRAM RED 22, ruote e sella Tune, attacco/manubrio integrato in carbonio Bontrager XXX e freni Bontrager Speed Stop.
Émonda è disponibile in tre versioni, SLR, SL e S, e in un totale di 22 modelli. La linea (che prende il nome dalla parola francese émonder, ovvero “tagliare via, potare…”) completa così l’offerta della Trek per le bici da strada, che si compone anche dei modelli Madone e Domane, resistenza orientata bici da corsa di Trek.
Ha detto, in occasione del lancio, Ben Coates, responsabile dei prodotti strada di Trek: “L’idea era: abbiamo le risorse per costruire una bici completa, usiamole per realizzare in modo armonico un prodotto leggero e performante. Ci siamo concentrati su ogni minimo dettaglio. Ogni decisione si è basata su quello che era l’opzione più leggera, per riuscire a realizzare qualcosa di straordinario.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here