Il count down per la partenza di Eicma 2018 segna meno -3: domenica 4 novembre avrà infatti il via l’edizione dell’Esposizione Internazionale Cicli e Motocicli, con una giornata di presentazione divisa tra ciclismo e motociclismo che si terrà al Citylife Shopping District dalle 11 alle 16:30.

Eicma 2018 è un evento molto atteso, in quanto, a seguito del rinvio di Cosmobike e dopo la prima edizione dell’Italian Bike Festival – molto pubblicizzato ma che ha raccolto numeri di pubblico nemmeno lontanamente paragonabili a quelli di una classica fiera di settore – quest’anno ha visto mancare in Italia una manifestazione di riferimento per la bicicletta.

È dunque il momento di vedere se Eicma 2018 approfitterà di questo vuoto per riportare su Milano il fulcro dell’attenzione delle – e sulle – aziende ciclistiche.

eicma 2018

Eicma 2018 a Citylife: eventi per tutti gli appassionati

La cornice della presentazione sarà senz’altro d’eccezione, con le torri firmate dalle archistar degli anni Duemila a stagliarsi contro il cielo: nel parco alla loro base e lungo le vie di quello che è stato pensato come il più grande distretto commerciale urbano della penisola, motociclisti e ciclisti, cugini rivali molto spesso, troveranno pane per la loro passione.

Si va dalle mostre sull’uso delle due ruote nella Grande Guerra, della quale cade il centenario, ai percorsi di guida sicura tenuti dalla Polizia Locale di Milano, ad un’esposizione sulla storia di Eicma stessa, che vide la luce nel lontano 1914.

eicma 2018

 

Tanto ciclismo, da Brumotti al Trofeo Vittoria

Che Eicma 2018 voglia rilanciare l’attenzione anche sulla bicicletta si può intuire dalla presenza di Vittorio Brumotti tra gli ospiti, a fare da contraltare a Marco Melandri per i motociclisti.

L’Associazione Marina Romoli Onlus avrà invece un palcoscenico tutto suo per ricordare quanto sia importante la prevenzione degli incidenti e quanto sia fondamentale supportare la ricerca scientifica per la cura delle lesioni al midollo spinale: la storia delle ciclista da cui l’associazione prende il nome, paraplegica in seguito ad un grave sinistro su strada, docet.

 

 

Per questo sarà possibile pedalare nel parco di Citylife al fianco dei professionisti del ciclismo che condividono gli obiettivi di Marina Romoli Onlus, informandosi e giocando al contempo.

Per gli amanti delle competizioni, invece, il Trofeo Vittoria, dedicato allo scatto fisso, trasformerà Citylife ed illuso distretto in un vero e proprio circuito sul quale le fixed bikes si daranno battaglia.

 

Eicma 2018, una 76esima edizione “oltre la fiera”

Significative alcune parole del presidente di Eicma S.p.A. Andrea Dell’Orto, che ha affermato come «attraverso questo evento inauguriamo un’intera settimana all’insegna della passione per le due ruote. È il calcio d’inizio di un’EICMA che quest’anno vogliamo spingere oltre i padiglioni fieristici […] Abbiamo scelto un luogo simbolo di Milano, un pezzo di città con il quale condividiamo l’attitudine e lo sguardo al futuro senza dimenticare le proprie radici, dove oltre cento anni fa è iniziata l’avventura della nostra Esposizione».

Esplicitando l’intenzione di rinsaldare il legame con la città e la volontà di spingere Eicma 2018 al di fuori del recinto dei padiglioni fieristici, Dell’Orto sembra voler andare nella direzione che tanti eventi degli ultimi anni, dal BikeUP di Lecco allo stesso Italian Bike Festival, hanno indicato come la preferita dal pubblico generalista.

eicma 2018

 

 

Si tratta di una “fiera diffusa”, meno ingessata e più partecipativa – un po’ “sagra”, volendo cogliere gli aspetti più ludici e partecipativi di queste formule. 

Se dal 6 all’11 novembre si terrà la classica Eicma a Fiera Milano-Rho, in città avranno luogo infatti altri eventi, ancora da scoprire, sotto il comune denominatore del programma RIDEMOOD.

Quella delle fiere del settore ciclo in Italia è una sfida ancora tutta aperta.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here