atalaTempi sicuramente positivi per i grandi gruppi produttori di bici. Dopo Mavic (e il gruppo di riferimento Amer), anche Accell Group ha comunicato di aver segnato, nei primi mesi del 2014, un incremento delle vendite rispetto allo stesso periodo del 2013. La multinazionale con sede a Heerenveen, in Olanda, è proprietaria di numerosi brand legati al mondo della bicicletta, tra cui Atala, DiamondBack, Batavus, Fantasma, Haibike, Koga, Lapierre, Tunturi e l’americana Raleigh. Quotata alla borsa di Amsterdam, lo scorso anno ha chiuso con un fatturato complessivo di circa 850 milioni di euro.
In questi primi mesi del 2014 il gruppo ha registrato una crescita delle vendite superiore alle aspettative, lo ha reso noto lo stesso gruppo con un comunicato stampa giovedì 24 aprile, motivando tale crescita con il bel tempo che ha caratterizzato questa stagione.
Abbiamo registrato incrementi superiori alle aspettative in quasi tutti i mercati in cui siamo presenti – ha poi chiarito il CEO René Takens – grazie soprattutto alle bici a pedalata assistita, che stanno conoscendo un vero e proprio boom sia nei mercati ancora non sviluppati sia in paesi più strutturati come gli USA.”

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here