Specialized RacingIl giorno prima della tappa che ha consegnato a Rigoberto Uran la maglia rosa, Specialized Racing ha mappato interamente i 41,9 km della cronometro Barbaresco-Barolo. I dati raccolti parlavano di direzione e intensità del vento, mentre l’altimetria precisa era stata rilevata in marzo durante una ricognizione effettuata proprio insieme a Uran.
In occasione della ricognizione, sono stati fatti due rilevamenti per scaricare i dati del vento e del tracciato che sono stati successivamente analizzati dall’ingegnere  aerodinamico Specialized Chris Yu. I dati raccolti, insieme ai valori di CDA emersi dai test effettuati precedentemente con gli atleti all’interno del WinTunnel (la galleria del vento di Specialized a Morgani Hill) hanno permesso di simulare le condizioni che gli atleti avrebbero trovato in gara.
Abbiamo imparato qualcosa di molto interessante relativa alla cronometro Barbaresco-Barolo”, ha detto Patxi Vila di Specialized Racing. “Il percorso si è rivelato molto complicato e crediamo di aver fornito preziose strategie ai nostri corridori”.
Forse anche questo è uno dei segreti del successo del colombiano e di tutta la squadra.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here