Dopo l’arresto forzato del viaggio a causa degli incendi che hanno colpito in modo particolarmente grave Messina, città d’origine di uno dei nostri due bici-esploratori, il Viaggio in Sicilia in bicicletta di Marco e Tom riprende.

Riguadagnata la via di Trapani, il duo inforcherà le sue Trek alla volta di un tour che li vedrà salire e scendere tra colline e costa, tra paesi e borghi dalla storia antica: circa 160 km che ci faranno scoprire molto anche dei Presidi Slow Food di questa porzione d’isola.

E allora ecco l’itinerario, davvero ricco, della settimana che sta per cominciare:

 

  • Trapani
  • Salemi (Vastedda del Belice, Azienda Cucchiara)
  • Gibellina (Fondazione Orestiadi e Cretto di Burri)
  • Castelvetrano (Molini del Ponte, pane nero Presidio Slow Food)
  • Mazara del Vallo (Associazione Periferica)
  • Selinunte (Parco Archeologico)
  • Menfi (Carciofo Spinoso Presidio Slow Food)
  • Sciacca (Fragolina di Sciacca e Ribera Presidio Slow Food)
  • Caltabellotta/Burgio/Lucca Sicula (borghi storici, antica fonderia di campane a Burgio)
  • Eraclea Minoa (Associazione Mare Vivo)

Ognuna di queste località ha qualcosa da raccontare, a partire da Gibellina ed il Cretto di Burri, la famosa opera di land art realizzata negli anni ’80 da Alberto Burri per arrivare all’arte, questa volta antica, del Parco Archeologico di Selinunte, testimonianza tangibile della Magna Grecia.

Il Cretto di Burri a Gibellina, Credit: Boobax – Opera propria, CC BY-SA 3.0

Castelvetrano offre la molitura a pietra di grani antichi con i quali viene prodotto il pane nero, uno dei Presidi Slow Food sul tracciato proposto, mentre Caltabellotta, Burgio e Lucca Sicula sono borghi antichissimi, presso uno dei quali (Burgio) sopravvive una storica fonderia di campane.

La fine del giro avrà un risvolto ambientale, ancor più del solito, con la visita all’Associazione Mare Vivo, attiva sul tema dell’inquinamento da platiche e microplastiche.

Itinerario dal 14 al 21 luglio – Viaggio in Sicilia

Seguiteci per leggere il resoconto di Tom e per osservare le fotografie scattate in esclusiva da Marco, non potrà che essere una settimana ricca di spunti, che siate cicloturisti o no!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here