Un giro in bici durante un’assolata e calda mattinata d’estate con salita a La Madonna del Sasso sul Lago d’Orta per provare non una, ma bensì due Carrera Erakle Air.

Perchè? Semplicemente perché il brand lombardo entra in campo anche con un prodotto che la donna in bici può apprezzare.

La Carrera AR01 esce in taglia XXS e il modello Erakle Air, da noi provata in taglia XS, ha tutte quelle doti di maneggevolezza, comfort e soluzioni tecniche (vedi freni a disco) che una pedalatrice attenta è in grado di notare.

Erakle Air 2018
Riprendendo un po’ le considerazioni fatte nel nostro precedente articolo di presentazione di questo modello stiamo parlando di una specialissima di alta gamma che per essere apprezzata necessita di una certa esperienza.

Siamo sostenitori del fatto che una bici possa essere gustata in pieno se effettivamente viene incontro alle nostre esigenze: nel momento dell’acquisto è infatti fondamentale avere di fronte a noi un negoziante che capisca quali sono le nostre necessità.

Con qualche spunto in design e tecnicità modulati dalla AR01, questa Erakle Air ha un carro posteriore modificato rispetto al precedente. Una soluzione cercata per ridurre in maniera più impattante la formazione delle turbolenze create dalla combinazione del flusso di aria di avanzamento e del flusso di aria generato dal movimento della ruota, ottenendo un risultato ancora più aerodinamico e veloce.

FRENI A DISCO
Siamo sempre alla ricerca delle novità a Bicitech, e il freno a disco rappresenta il nuovo, ne siamo certi… ed è solo questione di tempo.

A Eurobike quasi la totalità delle bici viste, e anche di quelle che non erano presenti ma che comunque abbiamo analizzato, erano dotate di freno a disco. La frenata maggiormente modulabile che dà il disco, lo diciamo forse con un po’ di esagerazione, è una soluzione che potrebbe far piacere alle donne. Ricordiamo poi che i principali player sul mercato, in termini di componentistica permettono la regolazione delle leve anche per mani più piccole.

Si frena meglio quindi complimenti a Carrera che guarda avanti anche su questo aspetto.

Salita e discesa nella nostra prova dove abbiamo potuto apprezzare la leggerezza e maneggevolezza del telaio che si è dimostrato molto reattivo nelle fasi di rilancio.
Sicura in discesa, invita a una posizione aerodinamica una volta presa una certa velocità.
Promossa a pieni voti anche da un pubblico esigente… come lo sono le donne.

Caratteristiche tecniche
– Materiale: carbon Pre-Preg T-800sC HM50 T – Hs40 – Hs60 T UD
– Sistema di assemblaggio: monoscocca
– Forcella: carbon 60HM finish 1K 1-1/8” – 1,5” weight 360 gr.
– Sterzo: integrato 1-1/8” – 1,5”
– Movimento centrale: PRESS FIT 86×41
– Forcellini posteriori: Carbon Integrated Chainstay
– Cavi interni
– Predisposto per gruppi elettronici
– Predisposto per freni disco flat mount
– Predisposto per freni direct mount sopra foderi verticali
– Predisposto per freni direct mount sotto movimento centrale
– Peso telaio: 1.050 gr. (tg. M – 54)

 

carrerapro.bike

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here