Tre, il numero perfetto. Da Pitagora ai cinesi, passando per i cristiani e il medioevo dantesco, il tre è visto come numero sacro. In geometria è  il numero minimo per ottenere una superficie chiusa e il numero minimo di punti per fare in modo che un appoggio sia stabile. Sul tre si basa anche Il triciclo, giocattolo con cui più o meno tutti abbiamo fatto esperienza da bambini, e di solito erano belle esperienze, perché non si cadeva mai; le botte piuttosto arrivavano dopo, quando bisognava fare l’upgrade verso le due ruote.

Da parecchi anni però il concept del triciclo è stato ripreso e riformulato in chiave moderna per essere fruibile anche dalla popolazione adulta. Diversi urban scooter adottano sistemi a tre ruote e, soprattutto in città dove cadute e incidenti sono all’ordine del giorno, si tratta sicuramente di una soluzione molto saggia se ci si vuole muovere rapidamente e con maggiore sicurezza nel traffico. Anche il mondo bike ha risposto a questa nuova tendenza proponendo modelli come TReGo.

Credit: TreGo via IndieGoGo

TReGo non è esattamente un modello di bicicletta, piuttosto è un prodotto che consente alla vostra bike di assumere una certa caratteristica che le permetterà di trasportare meglio pesi e grossi volumi. La versatilità di TReGo è concepita a monte, in quanto il suo utilizzo attraverso la bicicletta non è l’unico possibile. Il trolley è stato di ispirazione per il progettista Ofir Yadan, che ha intuito di poter trasportare l’idea della conosciutissima valigetta all’interno di un altro contesto senza farle perdere la sua natura di oggetto occasionale. La differenza con gli altri modelli cargo sta proprio in questo, nel fatto che il sistema non è fisso, ma che consente al ciclista di dotarsi del trolley solamente quando serve.

Credit: TreGo via IndieGoGo

TRego è un accessorio composto da un portapacchi in alluminio montato su due bracci telescopici posto in mezzo tra due ruote da 16 pollici: togliendo la ruota anteriore della bicicletta vi si potrà facilmente montare al suo posto TReGo, grazie ad un sistema brevettato di aggancio rapido che vi consentirà con un semplice gesto di togliere e mettere il vostro trolley. La comodità sta proprio nel poter staccare questo pezzo dalla bici e portarlo in giro a piedi dove serve, come ad esempio l’interno di un palazzo (se i ciclocorrieri fossero dotati di questo accessorio la loro schiena li ringrazierebbe). Ma TReGo non è solo utile: la progettazione ha molto curato l’aspetto estetico e tecnico del prodotto, in modo che fosse facile da guidare a accattivante da vedere, arrivando ad un risultato che potremmo definire parente degli scooter a tre ruote di alta fascia.

Montato sulla bici non altera la sua lunghezza (che rimane entro i 130 cm) come invece fanno altre bici cargo che possono arrivare anche a 250 cm, permettendo di trasportare, posizionato in altezza, quasi lo stesso volume di carico. Disponibile anche in una versione posteriore, TReGo è su Indiegogo attualmente al prezzo di 720$ (611€) ma sono previste diverse combinazioni di acquisto per meglio adattarsi alle singole esigenze.

[/su_youtube]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here