Fare sport fa bene. Fare sport male, inconsapevolmente o in misura eccessiva no.

Il ciclismo, in tutte le sue forme, non è esente da questo principio di buon senso, anzi: sappiamo tutti quanto sia uno sport fondato sull’abnegazione e sulla sopportazione della fatica, aspetti che facilmente portano il professionista come l’amatore ad esporsi a rischi per l’integrità fisica.

Evitare infortuni muscolari, articolari o, più semplicemente, allenarsi in maniera corretta non è poi così difficile se si seguono dei principi di base.

È per scoprire gli stessi che abbiamo deciso di avviare una collaborazione con alcune figure specializzate del settore, iniziando con il raccogliere il parere di tre professionisti che hanno a che fare nella loro pratica quotidiana con dei ciclisti.

Si tratta di un ergonomo, di un osteopata e di un nutrizionista, che ci aiuteranno a dare una visione d’insieme su quello che è uno sport bello quanto complesso nei suoi aspetti specifici.

Ogni mese troverete un articolo dedicato da ognuno di questi professionisti ad un argomento legato allo stare in bici: speriamo di fornire in questo modo un bagaglio culturale interessante a chiunque ami trascorrere il proprio tempo libero in sella!

 

Chi ci aiuterà dunque a capire meglio croci e delizie tipiche del ciclismo? Ecco i loro profili.

L’appuntamento è ogni giovedì su bicitech.it!

 

 

Cesare Colombo

Tecnico ergonomo applicato al ciclismo

 

Cesare Colombo

«Ho scelto di intraprendere questa strada perché amante sia del ciclismo sia dell’anatomia del corpo umano e questa branca mi permette di abbinare entrambe le passioni. Inoltre, lo studio della biomeccanica della pedalata mi affascina, perché permette di interfacciare il corpo umano – asimmetrico per natura – e la bicicletta, mezzo sportivo che richiede il più alto livello di simmetria del gesto; due realtà apparentemente incompatibili.

Ho deciso di aprire Total Sport Lab, un centro che offre oltre al mio servizio anche osteopatia, nutrizione, preparazione atletica, massaggi e ortopedia, situato a Borgomanero in provincia di Novara».

 

 

Massimo Paracchini

Osteopata

 

Massimo Paracchini

Osteopata BFD, massofisioterapista e docente di massaggio sportivo e massaggio terapeutico presso la scuola Accademia Terapie Manuali di Busto Arsizio.

«Il mio lavoro e la passione per il ciclismo mi hanno portato ad approfondire le relative disfunzioni che questo sport può causare».

 

 

Dr. Leo Ilio

Nutrizionista

 

Dott. Leo Ilio

Specializzato in alimentazione e nutrizione umana presso l’Università degli Studi di Milano, è iscritto all’Ordine Nazionale dei Biologi ed è un Nutrizionista libero professionista dal 2016.

Sempre nel 2016 ha superato il corso di durata annuale sui codici biologici della Deutsche Schule Metabolische Medizin tenuto dal Dr. Samorindo Peci e dal Dr. Fabio Ghigi. Nella sua attività con il Dr Samorindo Peci, nel settembre 2016, ha sostenuto al convegno “I volti dell’Alzheimer” presso il poliambulatorio Giano di Cesena la presentazione dal titolo “Nuove linee guida: protocolli di nutrizione neuro-cognitiva” in qualità di relatore. In qualità di docente ECM ha sostenuto presso il Ce.Ri.Fos di Milano la presentazione dal titolo “Scelta dell’alimentazione appropriata nella disintossicazione” al corso del Dr. Massimo Caliendo, attualmente continua la collaborazione con il Dr Samorindo Peci, in cui visita nel suo ambulatorio di Milano, visita presso la farmacia di Quarona (VC) della Dr.ssa Luisa Ricaldone, collabora con la O.A.S.I Biosesearch Foundation Gobbi Onlus di Milano in cui si occupa di attività ambulatoriale, studi clinici e visite nutrizionali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here