clickAthena (www.athena.eu), gruppo internazionale con sede ad Alonte (Vicenza), ha siglato un accordo pluriennale di fornitura con Zehus (www.zehus.it), giovane realtà imprenditoriale nata da un progetto sviluppato dal Politecnico di Milano, che propone un sistema di propulsione all’avanguardia per le biciclette a pedalata assistita. Il Bike+ All in One di Zehus porta tre radicali innovazioni al mondo dell’e-bike:
– è “all-in-one” ovvero motore, sensori e batteria sono dentro al mozzo posteriore
– è controllato dallo smart phone con funzioni anti-furto e di diagnostica on-line integrate
– consente di usare la bici anche in modalità “non-plug-in” ovvero di risparmiare il 40% delle energie senza dover mai ricaricare la batteria
L’azienda vicentina è stata selezionata come partner industriale di Zehus grazie all’alta qualità dei prodotti, certificati ISO TS16949 Automotive e per il know-how unico a livello nazionale e internazionale nella produzione di componenti meccanici ed elettronici che andranno a formare il motore brevettato da Zehus delle e-bike del futuro.
 
A seguito della firma del nuovo accordo, Athena arricchisce le sue conoscenze e si specializza nella fabbricazione di prodotti finiti complessi, creando nuove opportunità di business nel vivace mercato delle e-bike e più in generale della green mobility. Il brand si occuperà della produzione di tutte le parti meccaniche, dell’assemblaggio finale del prodotto, dei test di collaudo di fine linea e delle spedizioni ai clienti finali per conto di Zehus.
 
“La scelta di Athena come partner in questo nuovo business ci riempie di orgoglio e soddisfazione. É un risultato che ripaga tutto l’impegno e la dedizione finora spesi per far della nostra realtà un’eccellenza italiana nel mondo”, ha affermato Michele Mancassola – Responsabile Marketing di Athena che continua: “Dopo la distribuzione di brand di successo quali GoPro, Ogio, TomTom e VR46, la partnership con Zehus è un’ulteriore sfida che la nostra azienda si pone. L’obiettivo è quello di organizzare la logistica e la linea di assemblaggio per effettuare le prime consegne di 300 motori entro gennaio 2015”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here