FCI Bicicletta Italiana
Un momento della firma dell’accordo presso i locali della FCI a Roma

Nei giorni scorsi è stato firmato un importante e per certi versi innovativo accordo tra la Federazione Ciclistica Italiana, nella persona del presidente Renato Di Rocco, e Bicicletta Italiana s.r.l., attraverso il proprio legale rappresentante, Dino Gasperini. La Società fornisce nella città di Roma (con obiettivi di sviluppo in altre città italiane) una serie di servizi legati al noleggio di biciclette che comprendono, oltre alla tradizionale formula di bike sharing, percorsi in bicicletta con guide attraverso itinerari archeologici, monumentali, architettonici, religiosi, museali e paesaggistici del centro storico di Roma, nonché la partecipazione ad alcuni dei principali eventi culturali della capitale.
Bicicletta Italia sviluppa i propri servizi, forti di una flotta di biciclette interamente realizzate in Italia, attraverso diverse Ciclostazioni, presso le quali è possibile noleggiare e riconsegnare biciclette, anche in stazioni differenti da quelle di partenza.
La collaborazione sinergica intende favorire l’utilizzo della bicicletta come stile di vita sano, mezzo di trasporto alternativo e volano per uno sviluppo economico, culturale, turistico e sociale. Prevede iniziative volte a fornire una corretta formazione tecnica, civica, la conoscenza e il rispetto delle norme del codice della strada.
L’accordo prevede, nella sostanza, la possibilità, da parte dei tesserati FCI, di usufruire dei servizi offerti con una riduzione del 20% rispetto ai prezzi di listino. Bicicletta Italiana, inoltre, realizzerà corsi di formazione presso le proprie sedi determinando le modalità ed i contenuti degli stessi in accordo con la F.C.I.
Tali corsi saranno finalizzati a favorire l’avvicinamento, l’uso, la conoscenza, le tecniche di riparazione e costruzione della bicicletta.
Con particolare riferimento ai giovani in età scolare verranno organizzati corsi per insegnare le norme del codice della strade e le prassi da seguire per circolare in maniera sicura nei centri urbani ed extraurbani.
La F.C.I., da parte sua, si impegna a supportare i progetti di formazione che la Società intenderà sviluppare con il coinvolgimento di tecnici federali ed ove possibile, tenuto conto degli impegni agonistici, di atleti tesserati alla F.C.I.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here