Una bici a pedalata assistita made in Italy al 100 per cento. Si tratta della R1 E-Bike, disponibile in versioni da donna e uomo in diversi allestimenti. La bici è stata testata dal team di Veicoli Elettrici a cui sono piaciuti i seguenti aspetti:

i cerchi, oltre a essere in alluminio a doppia camera (di produzione europea), hanno un accorgimento che permette di raggiare la ruota in 2° e di non andare a compromettere il perfetto allineamento raggio/nipple.

la scatola di contenimento di tutta la parte elettrica è interamente in acciaio inox come quasi tutta la viteria, per prevenire l’inconveniente della ruggine e altre irrimediabili ossidazioni.

–  la forcella montata sui modelli di fascia alta presenti in catalogo è ad aria con steli in alluminio nitrurato. Componente che difficilmente viene montato su una city bike tradizionale e ancora meno su una bici elettrica.

–  le ergonomiche selle SMP garantiscono una seduta confortevole anche dopo molte ore in bici

– i fanali: l’anteriore offre una illuminazione a luce riflessa per migliorare il fascio di luce, mentre il posteriore, grazie alla batteria a tampone, in caso di sosta a un incrocio semaforico garantisce l’illuminazione continua per circa 3 minuti anche in assenza di pedalata.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

CONDIVIDI
Articolo precedenteEccellenze italiane
Articolo successivoIl vento dell’Est

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here