Scott Genius 700 Tuned Plus Telaio Genius Plus Carbon Boost 148x12mm escursione posteriore 130mm Forcella Boost 110x15 escursione 140mm Pneumatici 27,5x 2.80”
Scott Genius 700 Tuned Plus
Telaio Genius Plus Carbon Boost 148x12mm escursione posteriore 130mm
Forcella Boost 110×15 escursione 140mm
Pneumatici 27,5x 2.80”

I modelli 27,5 Plus sono la principale novità 2016 del settore mtb, 27,5” è il diametro della ruota, Plus sta per maggiore spessore dello pneumatico, in genere 2,8-3,0”, a volte sono indicate come 650b+ o semi-fat.

Il loro sviluppo ha coinvolto e modificato molti componenti, ma per comprendere meglio è preferibile fare un salto indietro nel tempo. Fino a pochi anni fa, ruote con diametro da 26” erano elementi caratteristici delle mtb, da sempre presenti, sembravano una certezza granitica, sappiamo come è andata, attualmente i formati maggiormente diffusi sono le 27,5” e le 29”.

Gli spessori delle coperture maggiormente utilizzati erano compresi tra i 2 e i 2,5”, l’arrivo delle fat bike ha introdotto pneumatici molto più grandi tra i 4 e i 5”.

Anche se le fat bike sono pensate per pedalare su fondi normalmente impraticabili come neve e sabbia, gomme molto grandi e ridotta pressione di gonfiaggio, si fanno comunque apprezzare anche sui normali percorsi per mtb. Utilizzandole si resta sorpresi dalla costanza del grip e della trazione, dalla regolarità di avanzamento su fondi sconnessi, dalla tenuta di strada, semplicità di guida e confort. A questo punto si comprende la denominazione di semi-fat, la nascente tipologia è l’anello di congiunzione tra le mtb e le fat, senza stravolgere le prime cercando di ottenere i plus di coperture di maggiore dimensione.

 

Lo standard Boost 148 di Sram

Per fare spazio alle gomme si è scelto di usare il nuovo standard Boost che prevede mozzi di battuta superiore ai tradizionali 100/142.

Le misure dei nuovi mozzi sono 110 mm anteriore con perno passante da 15mm e 148 mm posteriore con perno passante da 12 mm. Sram, in collaborazione con Trek, ha inizialmente sviluppato questi componenti per aumentare la rigidità delle ruote. La soluzione è stata aumentare la campanatura dei raggi, allargando verso l’esterno le flange e di conseguenza i mozzi.

Nel nuovo standard Boost 148 di Sram, la distanza tra le flange aumenta di 6 mm, con linea catena di 52 mm
Nel nuovo standard Boost 148 di Sram, la distanza tra le flange aumenta di 6 mm, con linea catena di 52 mm

L’allargamento del mozzo posteriore di 6 mm (da 142 a 148 mm) sposta verso l’esterno di 3 mm la cassetta e di conseguenza la linea catena. Le specifiche guarniture Boost di Sram hanno linea catena di 52 mm (49 mm linea catena dei mozzi 142 + 3mm) ottenuta senza allargare le pedivelle, solo spostando lateralmente gli ingranaggi, mantenendo lo stesso fattore Q. Le guarniture Boost garantiscono la stessa efficienza biomeccanica di pedalata delle tradizionali, per l’invarianza del fattore Q, diversamente da quelle delle fat bike dove questo non è possibile. Boost è uno standard aperto.

A differenza delle fat bike, con lo standard Boost 148 di Sram il fattore Q, cioè la distanza fra i piani di rotazione delle pedivelle, non cambia, garantendo la stessa efficienza biomeccanica della pedalata
A differenza delle fat bike, con lo standard Boost 148 di Sram il fattore Q, cioè la distanza fra i piani di rotazione delle pedivelle, non cambia, garantendo la stessa efficienza biomeccanica della pedalata

Per la ruota anteriore sono disponibili forcelle più larghe, compatibili con mozzi da 110. Questi nuovi componenti permettono di realizzare telai più larghi, senza allungare il carro posteriore, in grado di alloggiare gomme fino a 3”.

Con Boost aumenta la rigidità torsionale e laterale del telaio per effetto della maggiore battuta dei mozzi e per le ruote maggiormente campanate. La maggior parte dei costruttori ha preferito il diametro 27,5” con coperture da 2,8 o 3,0”. Con pneumatici di questo spessore sono necessari cerchi più larghi con canale interno di 40-45 mm. Una ruota 27,5 Plus ha lo stesso diametro esterno di una 29” con gomma da 2,3”.In genere su questi telai, se consentito, è possibile utilizzare in alternativa al posto delle 27,5 Plus le 29 con gomme tradizionali, i mozzi ovviamente devono essere standard Boost.

Ktm Macina Kapoho 27,5 Plus Telaio Alluminio Boost 148x12mm escursione posteriore 125mm Forcella Boost 110x15 escursione 130mm Motore centrale Bosch Performance Line Cx Pneumatici 27,5x3,0”
Ktm Macina Kapoho 27,5 Plus
Telaio Alluminio Boost 148x12mm escursione posteriore 125mm
Forcella Boost 110×15 escursione 130mm
Motore centrale Bosch Performance Line Cx
Pneumatici 27,5×3,0”

Riguardo le sospensioni la maggioranza dei modelli sono full suspended (con escursione variabile a seconda dei modelli, compresa tra i 125 e i 160 mm) il resto front (escursioni 110-120 mm). Esistono, ma sono rari, modelli con forcella rigida. Diversi marchi hanno presentato versioni e-Plus, ossia mtb a pedalata assistita e ci sono parecchi modelli specifici per cicliste.

 

I vantaggi

Gomme Plus, cerchi più larghi e minore pressione di gonfiaggio aumentano l’impronta sul terreno, il grip, la trazione e la tenuta in curva sono decisamente superiori, la guida risulta più facile, divertente e confortevole. Viene segnalata una maggior facilità nel superare tratti impegnativi o sconnessi, sia in salita che in discesa. L’effetto ammortizzante delle gomme, per la minore pressione e il maggior volume, si somma alla escursione della sospensione, permettendo maggiore confort e guida più precisa.

 

Trek Stache 5 29 Plus Telaio Alluminio Boost 148 x12 Forcellini Stranglehold Dropout Elevated Midstay Forcella carbonio rigida perno passante da 15mm Pneumatici 29x3,0”
Trek Stache 5 29 Plus
Telaio Alluminio Boost 148 x12
Forcellini Stranglehold Dropout Elevated Midstay
Forcella carbonio rigida perno passante da 15mm
Pneumatici 29×3,0”

29 Plus

Trek ha sviluppato il modello 29 Plus con la bici Stache, disponibile front o forcella rigida con pneumatici 29”x3,0’’. Interessanti le soluzioni per alloggiare una ruota posteriore così grande, evitando di aumentare la lunghezza del carro e le interferenze con la corona anteriore. In particolare il fodero destro si collega (elevated midstay) direttamente al tubo sella, sopra la guarnitura, anziché al movimento centrale. La parte bassa del tubo sella è sagomata ad arco per fare spazio alla ruota.

I forcellini posteriori sono regolabili (stranglehold dropout) con avanzamento di 15 mm in modo da accorciare il carro quando si utilizzano ruote e gomme opzionali più piccole come 27,5 Plus o 29 tradizionali. Una tecnologia che permette di avere la massima rigidità e performance con i diversi formati. Pensando all’after-market nel settore pneumatici plus Vittoria offre i suoi Bomboloni da 3” in entrambi i formati 27,5-29’’.

Come tipologia le Plus rientrano nelle trial bike, mezzi versatili, indicati per un approccio escursionistico ricreativo. Trazione, controllo e confort superiori potrebbero essere molto graditi a chi cerca un mezzo polivalente e divertente, più semplice da guidare, che dà maggiore sicurezza su tratti difficili, che stimola a migliorare la tecnica di conduzione.

1 COMMENTO

  1. non vedo la ora di provare sul campo questo nuovo standar di ruote …la cosa mi affascina…trek 29er plus e scott 27,5 plus sia rigida che doppio ammortizzatore…penso …divertimento assicurato…grazie per avermi informato in modo corretto ed intelligente…grazie

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here